Napoli, 12enne sfregiata al volto con un’arma da taglio: si cerca il fidanzatino

La stessa vittima ha riferito il nome dell’autore dell’aggressione

Sarebbe stato il fidanzatino 17enne a ferire al volto con un coltello la 12enne rimasta sfregiata ieri sera a Napoli. Il ragazzo è al momento irreperibile. Sulle sue tracce ci sono i carabinieri, cui sono state affidate le indagini. La stessa vittima ha riferito ai sanitari e poi ai militari il nome dell’autore dell’aggressione, aggiungendo che il 17enne avrebbe agito per «motivi di gelosia».

Pubblicità

Sarà almeno in parte permanente, secondo i medici, la cicatrice della profonda ferita inferta al viso della 12enne. La ragazzina è stata medicata prima nell’ospedale Vecchio Pellegrini e poi da qui trasferita nell’ospedale pediatrico Santobono, da cui è stata dimessa. Ora si trova a casa. La prima prognosi è di un mese «per un danno permanente al viso».

In futuro la vittima sarà sottoposta a nuove visite e forse ad interventi di chirurgia plastica per tentare di ridurre il danno. Sul caso indagano i carabinieri.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Avellino, foto immortalano l’ex sindaco Festa mentre porta via il pc

Festa ripone l’ingombrante apparecchio all’interno di una scatola Voleva far sparire le prove della corruzione, sostengono gli inquirenti che hanno mandato in carcere il sindaco...

Truffa sui buoni pasto per lo Stato: gli ex vertici Edenred rischiano il processo

Chiesto il rinvio a giudizio per quattro persone La procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio per quattro persone dopo la chiusura dell’indagine...