Luminarie di Natale a Napoli: pubblicata la prima gara del progetto

L’investimento totale, per le luminarie di Natale a Napoli, sarà di 5 milioni di euro

Primo passo per le Luci d’autore e le Luminarie del Natale a Napoli, il progetto ideato dalla Camera di Commercio e sostenuto dal Comune di Napoli e dalla Città Metropolitana. Al via da oggi, con la pubblicazione nella Gazzetta ufficiale europea, la procedura indetta dalla Città Metropolitana di Napoli per l’affidamento del servizio di noleggio, installazione, manutenzione e successivo smontaggio delle installazioni artistiche luminose da realizzare nella Città di Napoli in occasione delle festività Natalizie 2022-2023.

Pubblicità

In totale, verranno illuminate le strade della città per circa 136 chilometri e 60 piazze, con un considerevole aumento del numero di strade e piazze illuminate rispetto allo scorso anno.

L’importo dell’appalto è pari a 2.385.000 euro oltre iva, le offerte possono essere presentate entro il 26 luglio 2022.

Pubblicità Federproprietà Napoli

In totale ammonterà a 5 milioni di euro l’investimento messo in campo da Camera di Commercio, Comune di Napoli e Città Metropolitana di Napoli: nelle prossime settimane, infatti, verrà pubblicato il secondo bando relativo alle installazioni per altri 50 chilometri di strade e 40 piazze, indicate dalle Municipalità nel corso di incontri tematici, oltre a 20 chilometri di «Luci d’Autore» e all’illuminazione di numerosi siti di altri comuni che rientrano nella Città Metropolitana di Napoli.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Avvocatura in lutto, Gennaro Torrese deceduto a 72 anni

I funerali si terranno domani Lutto nel mondo dell’avvocatura. È deceduto all’età di 72 anni Gennaro Torrese, a lungo presidente del Consiglio dell’Ordine degli avvocati...

Picchiato, sequestrato, caricato nel bagagliaio: 4 giovani arrestati | Video

Notte da incubo per un 18enne Picchiato, sequestrato, caricato nel bagagliaio di un’auto, prima di essere abbandonato sul ciglio della strada: quattro arresti. I Carabinieri...