Federproprietà Napoli

Nello Musumeci a Bari per visitare la Fondazione Tatarella

Pubblicità

Il presidente della Regione Sicilia presenterà anche il volume «La destra verso il futuro» di Pinuccio Tatarella

Il presidente della Regione Sicilia, l’on Nello Musumeci, sarà a Bari, in Via Piccinni n.97, venerdì 8 luglio alle 17.00, per visitare la sede della Fondazione Tatarella. Accompagnato dal Vicepresidente della Fondazione, l’avvocato Fabrizio Tatarella, l’on. Musumeci avrà modo di visitare l’archivio storico della Fondazione Tatarella, dichiarato dal Mic nel 2018 di «interesse storico particolarmente importante», e la costituenda emeroteca della destra italiana che rappresentano un unicum nel panorama archivistico del nostro Paese.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Musumeci è stato grande amico sia di Pinuccio Tatarella, padre della destra di governo e precursore del centrodestra unito, tanto da essere tra i più fedeli interpreti del suo insegnamento politico, che di Salvatore Tatarella con il quale ha condiviso l’esperienza al Parlamento Europeo nella VI Legislatura (2004-2009).

Successivamente, il Presidente Musumeci alle ore 19.00 parteciperà a Polignano a Mare (BA), in Piazza San Benedetto, alla XXI edizione del Festival «Il Libro Possibile» per presentare il libro inedito di Pinuccio Tatarella «La destra verso il futuro. Itinerario di una svolta», edito da Giubilei Regnani, con prefazione di Giorgia Meloni, con Fabrizio Tatarella, intervistato dal giornalista Francesco Strippoli del Corriere del Mezzogiorno.

L’inedito di Pinuccio Tatarella

Questo inedito di Pinuccio Tatarella mai dato alle stampe, ritrovato durante i lavori di ordinamento e digitalizzazione dell’archivio Tatarella, è un prezioso contributo per raccontare l’evoluzione della destra italiana, il passaggio da una destra di protesta ad una di proposta, spiegato dal principale artefice della svolta. Il libro raccoglie una serie di interviste e articoli di Pinuccio Tatarella, pubblicati su diverse testate tra il dicembre del 1986 e il novembre del 1993.

Leggi anche:  Con “Le Supplici” di Euripide, il dolore insostenibile delle madri di scena a Patti
Pubblicità

Le elezioni del marzo del 1994, le conseguenti responsabilità di governo assunte da Tatarella, vice Presidente del Consiglio e Ministro delle Poste e Telecomunicazioni, e la prematura scomparsa, devono averne impedito la pubblicazione. La destra di governo è nata a Fiuggi con la creazione di Alleanza Nazionale, una destra moderna e non più emarginabile dal gioco della democrazia, fu Pinuccio Tatarella a immaginarla e realizzarla.

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Salvini come Berlinguer? «Ma mi faccia il piacere!» avrebbe detto Totò

Chissà Nicola Zingaretti cosa avrà pensato - e soprattutto provato - nel sentire il Matteo ex padano affermare: «I valori della sinistra di Berlinguer...

Ferrovie. Wanda Ferro: «Frecciarossa si fermi in stazione Vibo-Pizzo»

Il deputato di Fratelli d'Italia, Wanda Ferro, chiede a Trenitalia la rivisitazione della «propria decisione di escludere la stazione di Vibo-Pizzo dalle fermate del...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook