Federproprietà Napoli

Che Napoli sarà senza Lorenzigno: arrivi e partenze li conosce solo il presidente

Pubblicità

Il calciomercato in casa Napoli sembra teso più al non indebolimento che al rafforzamento

A poco più di un mese dalla fine del campionato, in che situazione si trova il mercato del Napoli? Insigne è andato a Toronto, dove è stato accolto come un eroe. Politano, Demme, Koulibaly, Deulofeu, Mertens, Ruiz, giocheranno il prossimo anno con la stessa casacca? La domanda è d’obbligo, ma la risposta è tutt’altro che scontata.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Ad oggi, il calciomercato in casa Napoli sembra teso più al non indebolimento che al rafforzamento. Ma come si è giunti a ciò? La risposta a questo quesito pallonaro, giace nel fatto che i rapporti tra società e calciatori si sono inaspriti a causa del tetto ingaggi imposto dalla società. Ciò ha mandato su tutte le furie i secondi, che da persone coscienti di avere una breve carriera, puntano a massimizzare il loro salario.

Ma ad oggi qual è la situazione rinnovi?

Partiamo da capitan futuro, Kalidou Koulibaly, contratto in scadenza nel 2023, ingaggio attuale 6 milioni di euro a stagione (12 lordi), troppi per l’attuale volontà di De Laurentiis. Ma allora che fare? Il calciatore è attualmente in vacanza e ha fatto capire 3 cose:
1)non sa quale sarà il suo futuro; 2) vuole rimanere a Napoli per divenirne il capitano; 3) diceria che striscia tra i corridoi delle redazioni giornalistiche e delle case degli amici del senegalese, «mai alla Juve». Negli ultimi giorni si sono aperti dei margini di speranza, con una possibile deroga (sul tetto ingaggi) applicata al calciatore africano.

Questione Ruiz, il calciatore iberico (al Napoli dal 2018, con contratto in scadenza nel 2023), è nel mirino di Juve e Real. Sarebbe disposto a rimanere, a patto di una proposta di rinnovo più succulenta, ma Adl non cede. Niente deroga e valutazione da 30 milioni. Sullo sfondo si profila un nuovo caso Milik.

Pubblicità

E per Mertens? Sembra che il calciatore abbia chiesto 2 milioni in meno rispetto all’offerta iniziale (4 più indennizzo alla firma). Questione portieri: è pronto il rinnovo di Meret fino al 2027, mentre Ospina è sempre più lontano. Il portiere colombiano ha chiesto 3mln per 3 anni, la società gliene offre 2 per 2 stagioni. Probabilmente il sostituto sarà Sirigu, per lui si profila un contratto da un anno con opzione per l’anno successivo.

Sul fronte cessioni si parla di Demme e Politano al Valencia di Gattuso. Al momento per l’esterno ventotenne, la forbice tra proposta e richiesta è ancora molto alta; sul fronte arrivi, sia Deulofeu che Ostigard sono in stand by.

«Faremo di tutto per portare lo scudetto a Napoli. Tutti insieme». Queste parole sono state espresse da Adl alla presentazione del ritiro estivo. Riuscirà ad allestire una squadra degna di competere? Il 14 agosto, data che segna la prima giornata di campionato a Verona, si sta avvicinando.

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Regione Campania, attivati due centri di riferimento per profughi ucraini

Sono realizzati al Residence dell’Ospedale del mare e presso il Consolato dell’Ucraina Come stabilito dalla Cabina di Regia nel corso della riunione tenutasi in Prefettura...

Il conflitto, l’Ucraina: «Corridoi umanitari verso Russia e Bielorussia sono immorali»

Il governo russo approva una lista di «Paesi ostili»: c'è anche l'Italia Mosca ha dichiarato il cessate il fuoco aprendo sei corridoi umanitari per permettere...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook