Campania, Iannone: «De Luca paga amico consulente coi soldi per Procida»

Il senatore denuncia «un caso di conflitto di interessi grave»

«E’ notizia di stampa di oggi che il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, avrebbe pagato l’associazione culturale ‘Officina Efesti’ presieduta da un amico manager già preposto alla direzione di ‘Procida Capitale, che gestisce i fondi che dalla Regione sono destinati a sostenere la candidatura di Procida a capitale della cultura 2022». Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia Antonio Iannone, coordinatore regionale di FdI della Campania.

Pubblicità

«Se anche nessuno può contestare alla Regione Campania i finanziamenti destinati a Procida – sottolinea Iannone – è invece vergognoso che a beneficiare di tali finanziamenti siano sempre gli amici degli amici attraverso uno specifico progetto denominato ‘Happening of Human Books’».

«Si tratta di quasi 44mila euro, mi chiedo davvero se questo non sia un caso di conflitto di interessi grave e che dimostra quanto la cultura, per De Luca, sia solo uno strumento per favorire i suoi amici personali anziché pensare all’interesse generale».

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Napoli, ragazzo accoltellato alla fermata della metro: caccia all’uomo

A estrarre il coltello è stato un uomo di circa 50 anni Un giovane di 21 anni è stato accoltellato e colpito con alcuni fendenti...

Lupara bianca, dopo 28 anni condannati i presunti autori di due omicidi

Le vittime sarebbero state uccise dal clan dei Casalesi Fino a qualche anno fa non si sapeva dov’erano finiti, se erano ancora vivi oppure morti....