Federproprietà Napoli

Gestione rifiuti in Campania, nuovo richiamo da Straburgo: «Questioni irrisolte»

Pubblicità

Passi avanti nella gestione dei rifiuti in Campania ma insufficienti

Le autorità italiane hanno fatto passi avanti nella gestione dei rifiuti in Campania ma insufficienti a convincere il comitato dei ministri del Consiglio d’Europa che i problemi riscontrati dalla Corte europea dei diritti umani (Cedu) nel 2012 siano stati risolti. Dieci anni fa la Corte di Strasburgo condannò l’Italia per aver costretto i cittadini di Somma Vesuviana a vivere tra l’immondizia che si accumulava sulle strade in seguito all’emergenza rifiuti che la Campania ha attraversato tra il 1994 e il 2009.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Dopo la valutazione della documentazione inviata dal governo e dalla Ong Strali, l’esecutivo del Consiglio d’Europa ha stabilito oggi che «sebbene siano stati compiuti progressi per rimediare ai malfunzionamenti nella raccolta e nel trattamento dei rifiuti, restano irrisolte delle questioni legate a diversi aspetti della fase di smaltimento del ciclo di gestione dei rifiuti».

Inoltre Strasburgo, nella comunicazione appena pubblicata, ha evidenziato che le informazioni fornite da Roma «sono inconcludenti per quanto riguarda la possibilità per i cittadini che si trovino in una situazione simile a quella degli abitanti di Summa Vesuviana di richiedere un risarcimento per i danni morali e l’adozione di misure volte ad eliminare le conseguenze persistenti della cattiva gestione dei rifiuti». Su questo ultimo punto è stato chiesto al governo italiano di inviare nuove informazioni entro il 20 ottobre 2022, mentre sulle restanti questioni la scadenza per dare ulteriori elementi è stata fissata al 20 giugno 2023.

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

La Consulta ha affermato la costituzionalità dell’art. 41 bis

Il caso di Alfredo Cospito non può diventare l’eccezione che rischierebbe di rendere ingiusto il diritto Se perdiamo di vista il metodo rischiamo solo di...

«Prevenzione strumento di cura primario»

Al Castello Baronale di Acerra il convegno organizzato dal Rotary International Si è tenuto venerdì sera, 27 gennaio 2023 ore 19:00, presso il Castello Baronale,...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook