Autofficina e ditta tessile abusive sequestrate nel Vesuviano

Tonnellate rifiuti, olio esausto e operai in nero: due denunce

Un’autofficina e una ditta tessile, entrambe abusive e sconosciute al Fisco sono state sequestrate dalla Guardia di Finanza che ha anche denunciato due persone, una delle quali per reati ambientali a Terzigno.

Pubblicità

Nell’autofficina i finanzieri di Ottaviano hanno messo i sigilli a diversi macchinari, utilizzati per la riparazione delle vetture e soprattutto tre tonnellate di rifiuti e 500 litri di olio esausto. Il gestore, un 54enne, è stato denunciato.

I miliari hanno individuato e sequestrato anche una ditta tessile nel quale c’erano tra l’altro, tre lavoratori in nero.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Le Fiamme Gialle hanno denunciato un 47enne di origini cinesi, per reati ambientali e per violazioni in materia di sicurezza sul lavoro. I miliari hanno messo i sigilli a l’immobile, sempre a Terzigno, di circa 200 metri quadrati, che ospitava l’azienda, numerose attrezzature professionali, oltre 120.000 capi di abbigliamento “neutri” (ancora senza marchio), nonchè circa 90.000 accessori (tra cartellini, stampelle, bottoni) che sarebbero stati utilizzati per completare e rifinire i prodotti semilavorati per l’immissione sul mercato.

Setaro

Altri servizi

Torre Annunziata, D’Avino: «Città vivibile e scuole primi obiettivi. Basta col clientelismo»

Il candidato sindaco di Oplonti Futura: «Da soli e senza "cambiali" da dover pagare» Quattro candidati sindaci, quattro schieramenti. Un esercito di candidati al consiglio...

Fitto: «Nei prossimi giorni accordo di coesione per Bagnoli. Con Manfredi lavoro proficuo»

Il ministro: «Per Bagnoli 1,2 miliardi stanziati dal governo. Fondi dello Stato» «Insieme con il sindaco Manfredi, con il quale abbiamo fin dal primo momento...