Federproprietà Napoli

Furto di marmitte di auto, carabinieri arrestano 45enne

Pubblicità

L’uomo a caccia del prezioso palladio

Il mercato nero lo chiede e chi vive di questo cerca di soddisfare le richieste ma spesso cade nelle mani della giustizia. E’ così che a finire in manette per tentato furto aggravato e ricettazione è Gennaro Moglie, 45enne di Soccavo.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Il “bottino” mancato è il raro e prezioso palladio contenuto nei catalizzatori delle marmitte catalitiche. I carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli sono in via Tertulliano e notano 2 uomini che probabilmente pensavano di passare inosservati tra le auto che percorrono la strada del quartiere Soccavo.

Un uomo è su uno scooter senza targa mentre dell’altro individuo si vedono solo le gambe visto che è sotto la scocca di un’auto in sosta sollevata da un lato grazie a un crick. Neanche il tempo di capire cosa stesse accadendo che il centauro si trova le mani del carabiniere sulle spalle mentre il complice riesce a fuggire.

Il 45enne viene perquisito e trovato in possesso di un seghetto a batteria con tre lame di ricambio, di un cacciavite e di un catalizzatore di una marmitta probabilmente rubato in precedenza.

Pubblicità

La merce viene sequestrata come anche lo scooter sul quale sono in corso accertamenti per risalire al legittimo proprietario. L’arrestato è in attesa di giudizio.

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Napoli, scacco al clan Mazzarella: 24 arresti. Misure per capi e gregari

Tra i destinatari Ciro Mazzarella e Salvatore D’Amico Ci sono anche Ciro Mazzarella e Salvatore D’Amico, considerati dagli investigatori i vertici del clan camorristico Mazzarella,...

Usano l’immagine di Cannavacciuolo per un ristorante: in tre a processo

La denuncia fatta dallo chef napoletano Tre persone sono finite a giudizio con l’accusa di avere indebitamente usato il marchio omonimo registrato dello chef pluristellato...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook