Duello omicida ad Acerra, carabinieri arrestano un 17enne

Il minorenne guidava lo scooter con Di Balsamo a bordo

Svolta nelle indagini sull’omicidio di Acerra avvenuto venerdì mattina. I militari del Nucleo Investigativo del gruppo carabinieri di Castello di Cisterna hanno eseguito un fermo di indiziato di delitto, emesso dal pm della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Napoli, nei confronti di un 17enne, perché in concorso Pasquale Di Balsamo, 22enne di Acerra (deceduto), è gravemente indiziato dei reati di omicidio aggravato e porto illegale di armi.

Pubblicità

Le attività investigative, coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni, allo stato hanno documentato che il 17enne, nelle prime ore del 29 aprile scorso, era alla giuda di un motoveicolo con a bordo Di Balsamo, entrambi con il volto coperto da maschere di carnevale.

Lo scooter nel comune di Acerra avrebbe affiancato la vettura condotta da Tortora Vincenzo, 21enne, acerrano, e a quel punto Di Balsamo e Tortora si sarebbero colpiti l’un l’altro con armi da sparo illegalmente detenute, ferendosi in maniera reciproca e decedendo entrambi poco dopo per le lesioni riportate.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Il gip all’esito dell’udienza di convalida del provvedimento di fermo, ha riconosciuto i gravi indizi di colpevolezza nonché le esigenze cautelari disponendo la custodia del 17enne in un istituto penitenziario minorile.

Setaro

Altri servizi

Napoli, completato lo sbarco dalla Geo Barents: in città 48 migranti

Trasferiti al Residence dell’Ospedale del Mare Concluse le operazioni di sbarco dei migranti giunti al Porto di Napoli sulla nave Ong «Geo Barents». Nella mattinata...

Bracciante abbandonato e morto: Satnam si sarebbe potuto salvare

L'uomo è deceduto dopo aver perso molto sangue a causa del ritardo della chiamata effettuata ai soccorsi Satnam Singh si sarebbe potuto salvare. È morto...