Federproprietà Napoli

Quattro giovani su dieci senza lavoro in Sicilia, Campania e Calabria

Pubblicità

I tassi di disoccupazione giovanile nelle tre regioni italiane tra i 10 più alti dell’Unione

L’anno scorso circa quattro giovani su 10 in Sicilia, Campania e Calabria erano senza lavoro: uno dei dati peggiori in Ue. È quanto mostrano le statistiche Eurostat sul mercato del lavoro nel 2021. I tassi di disoccupazione per le persone di età compresa tra i 15 e i 29 anni nelle tre regioni italiane erano tra i 10 più alti dell’Unione (rispettivamente 40%, 38% e 37%) ma in leggero calo dal 2020.

Pubblicità Federproprietà Napoli

In fondo alla classifica la regione spagnola di Ceuta (56%), le regioni greche della Macedonia orientale, Tracia (45%) e Macedonia occidentale (42%) e ancora la spagnola Melilla ( 42%). Anche per quanto riguarda la media europea, che per i giovani nel 2021 toccava il 13%, Eurostat mostra una diminuzione della disoccupazione di 0,9 punti percentuali rispetto al 2020.

All’estremo opposto della classifica, i tassi più bassi sono stati registrati nella regione ceca Sud-ovest, nella regione polacca della Wielkopolskie e nella regione ceca della Moravia centrale (tutte al 4%). Le italiane migliori erano la Provincia autonoma di Bolzano (7%), il Veneto e la Provincia autonoma di Trento (entrambe al 12%).

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Un anno di ‘ilSud24’ | Gli auguri di un lettore: «Un’informazione che non piagnucola, non chiede elemosine ma pari opportunità»

Il 10 marzo 2020 prendeva il via l'avventura de ilSud24, un sito d'informazione dedicato al Mezzogiorno d'Italia. Spunti di riflessione con l'obiettivo di rilanciare...

Minacce al ministro Di Maio, la vicinanza dei colleghi. Meloni: «Solidarietà. Contrapposizione politica non deve mai sfociare nell’intolleranza»

Haters in azione contro Luigi Di Maio. Da un account twitter sono partite minacce contro il ministro degli Esteri ed esponente del M5S. «Ti...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook