Acerra, tentato omicidio per il controllo delle ‘piazze’ di spaccio: 4 arresti

L’episodio nel centro cittadino lo scorso mese di settembre

Fu prima accerchiato, poi picchiato, poi ancora accoltellato alle braccia, al collo, al torace. Una ‘punizione’ scattata nell’ambito del controllo delle piazze di spaccio ad Acerra (Napoli) che oggi ha portato all’esecuzione di quattro ordinanze di custodia cautelare in carcere a carico di persone, tutte della zona, gravemente indiziate di tentato omicidio aggravato dal metodo mafioso.

Pubblicità

Le indagini sono iniziate dopo l’aggressione, lo scorso mese di settembre. La vittima fu avvicinata mentre camminava per una via del centro di Acerra e, dopo una prima colluttazione con uno degli indagati, fu accerchiata dagli altri tre, violentemente percossa con calci e pugni e, infine, accoltellata.

L’analisi delle immagini dei sistemi di videosorveglianza presenti nei pressi del luogo dell’agguato ha consentito agli investigatori di ricostruire, nell’imminenza dei fatti, la dinamica dell’aggressione. Lo sviluppo delle indagini ha consentito, poi, l’acquisizione di ulteriori fonti di prova che hanno confermato l’iniziale ricostruzione investigativa, consentendo di raccogliere elementi nei confronti dei destinatari delle ordinanze.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Le persone raggiunte dall’ordinanza:

Avventurato Giancarlo di 35 anni
Della Valle Vincenzo di 30 anni
D’Agostino Emanuele di 25 anni
Ricci Emanuele di 27 anni

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Perseguitata dopo la fine di una relazione: 6 vicini al clan Contini in manette

La giovane donna aveva anche ricevuto pressioni per avviare la relazione sentimentale Aveva ricevuto pressioni per avviare una relazione sentimentale con un corteggiatore, poi al...

Omicidio Tramontano, perizia psichiatrica per Alessandro Impagnatiello

L'imputato: «Vorrei trovare una possibilità di redenzione» «Ho voluto credere di essere pazzo, ma non penso di esserlo». Eppure Alessandro Impagnatiello, a processo per l’omicidio...