Ucraina, una giornalista e un cameramen uccisi in un attacco russo

Amputata la gamba a un altro reporter: è grave

Una giornalista ucraina e un cameramen irlandese della Fox News sono rimasti uccisi in Ucraina in seguito a un attacco russo avvenuto ieri nel nord ovest di Kiev. Le due vittime sono Alexandra Kuvshinova e Pierre Zakrzewski. Ferito gravemente il corrispondente Benjamin Hall.

Pubblicità

«A giudicare dalla natura delle ferite di Ben Hall, l’equipe di Fox News è stata colpita da colpi di mortaio o di artiglieria degli occupanti russi vicino al villaggio di Gorenki, nella regione di Kiev, sulla strada per Irpin», ha spiegato il consigliere Gerashchenko, aggiungendo che Hall «è in gravi condizioni ed ha subito numerosi interventi chirurgici». Hall sarebbe stato sottoposto ad un intervento per l’amputazione di una gamba. La Fox, riferisce la Cnn, non ha ancora confermato se Kuvshinova stesse lavorando con il team dell’emittente americana.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Le mani dei Contini sulla ristorazione: arrestato anche un poliziotto

A lui viene contestata l’intestazione fittizia di una società Figura anche un poliziotto, oggi in servizio alla stradale di Avellino, tra le cinque persone arrestate...

Campi Flegrei, in atto sciame sismico: scossa maggiore di magnitudo 3.7

Segnalazioni anche in alcuni quartieri di Napoli Dalle ore 6.06, come segnalato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, è in corso uno sciame sismico nell’area...