Scuola, Fratelli d’Italia: «Maggioranza boccia proroga contratti personale covid»

Il loro contratto è in scadenza il prossimo 31 marzo

«I lavoratori assunti con il cosiddetto Contratto COVID hanno svolto un ruolo essenziale per mandare avanti la scuola italiana nella pandemia. Il loro contratto è in scadenza il prossimo 31 marzo ed è incredibile che quindici giorni prima un nostro emendamento al decreto sostegni ter, per prorogare a giugno 2022 i contratti del personale Covid nelle scuole, venga bocciato da questa maggioranza».

Pubblicità

Lo dichiarano i parlamentari di Fratelli d’Italia Ella Bucalo e Paola Frassinetti, responsabili dipartimenti Istruzione e Scuola, Antonio Iannone, capogruppo di FdI in Commissione Istruzione del Senato e Claudio Barbaro componente di FdI nella medesima commissione.

«Una situazione che mette in ginocchio gli istituti scolastici, ancora alle prese con le conseguenze della pandemia. E questo avviene nonostante l’aumento dei contagi, nonostante si pensi alla proroga del green pass al lavoro e all’orizzonte si profili una nuova variante. Siamo alle solite, è un ‘governo strabico’ quello italiano: l’occhio è fisso su un obiettivo ma ne vede un altro. Pare fissare l’interesse della scuola ma in realtà lo ostacola puntando altrove», concludono.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Anziano aggredito al bar da un clochard: 91enne deceduto in ospedale

È morto dopo 26 giorni di agonia Non ce l’ha fatta Vincenzo Fiorillo. Il 91enne, spinto con violenza davanti a un bar in via Santa...

Spending review, Fitto: «Polemiche surreali, nessun taglio alla spesa sociale»

Il ministro: «Manovra esclude chiaramente la Missione 12» «Surreale la polemica relativa allo schema di decreto sulla spending review prevista nell’ultima legge di bilancio. Ci...