Torre Annunziata, Insieme per la Scuola: «Caos all’Alfieri, Di donna si dimetta»

L’associazione: «Disponibile sin d’ora a collaborare per rinvenire soluzioni alternative»

«Nella giornata di ieri studenti e famiglie afferenti al plesso Gambardella Alfieri sono stati per l’ennesima volta travolti da caotiche notizie prodotte dalla gestione amministrativa alquanto discutibile della preside Papa, che ha rassegnato le dimissioni, e dell’UTC guidato dall’architetto Di Donna». Lo afferma in una nota l’associazione genitori ‘Insieme per la Scuola’ di Torre Annunziata.

Pubblicità

Come associazione genitori «ancora una volta assistiamo ad un clamoroso rimbalzo di gravissime responsabilità che hanno visto l’architetto Di Donna prima relazionare e rassicurare ampiamente la platea scolastica nel Consiglio di Istituto del 9/2, poi inviare una nota tecnica di riapertura per il 14/2, di seguito richiedere ulteriori chiarimenti alla ditta incaricata dei saggi e verifiche di staticità il 15/2 ed, infine, ricevuta la risposta, “proporre” al Sindaco nuova chiusura per procedere nelle verifiche statiche di tutto il plesso in data 16/2 (quando il Sindaco si è dimesso!), contraddicendo se stesso per quanto dichiarato pubblicamente il 9/2!»

«Ieri, a conclusione di piroette e capogiri semantici, questa “proposta” di interdire di nuovo tutto il plesso è stata inoltrata alla preside Papa che, prendendone atto, si è dimessa. Pertanto, l’Associazione Genitori Insieme per la Scuola chiede le dimissioni immediate del Dirigente architetto Di Donna che, di fatto, ha definitivamente minato la fiducia delle famiglie degli studenti e che, in ogni caso, ha permesso che si svolgessero lezioni in presenza per studenti ed operatori scolastici in una struttura considerata tecnicamente prima sicura e poi forse di nuovo non sicura(?) nell’arco di una settimana e che resta tuttora formalmente aperta!»

Pubblicità Federproprietà Napoli

«In attesa del Commissario Prefettizio Insieme per la Scuola si rende disponibile sin d’ora a collaborare per rinvenire soluzioni alternative praticabili per riportare gli studenti del plesso Gambardella Alfieri in presenza, vedendosi garantito il Diritto all’Istruzione da troppo tempo negato a causa di una malagestione amministrativa».

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Travolta e uccisa in kayak, l’indagato: «Nessun impatto ma pronto ad assumermi responsabilità»

Le indagini sulla morte di Cristina Frazzica: al momento non c’è un’identificazione dell’imbarcazione dirimente Non ha sentito alcun colpo, come di un impatto, e quando...

Abbandona la madre invalida e non autosufficiente per andare in ferie: 84enne morta

Deceduta di stenti dopo alcuni giorni passati da sola in casa Ha abbandonato l’anziana madre, invalida e non autosufficiente, per andare in vacanza in Abruzzo...