Ricettazione e riciclaggio d’auto, eseguite 17 misure cautelari nel Napoletano | Video

Scoperto anche un «cavallo di ritorno»

I carabinieri della compagnia di Torre Annunziata hanno dato esecuzione a una misura cautelare personale, emessa dal GIP di Torre Annunziata su richiesta della Procura della Repubblica locale, nei confronti di 17 persone.

Pubblicità

I coinvolti sono indagati, a vario titolo, per condotte di ricettazione e riciclaggio di autoveicoli rubati, dalle utilitarie ai SUV di lusso, rivenduti a committenti compiacenti o destinati al mercato illecito dei ricambi, nonché, in un caso, a una condotta estorsiva compiuta con il metodo del cosiddetto «cavallo di ritorno», ai danni del proprietario di un veicolo rubato. (In aggiornamento)

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Euro falsi venduti su Telegram e pagati in ciptovalute: 4 arresti

Tracciati oltre 900 pagamenti per un controvalore di oltre 200mila euro Vendevano euro falsi anche via Telegram le 4 persone arrestate dai carabinieri nell’ambito di...

Gli euro falsi tardano ad arrivare, l’indagato: «Hanno arrestato il collega»

La risposta ai «clienti» che si lamentavano dei ritardi «La settimana scorsa hanno arrestato il collega che ci andava a prendere la merce»: le azioni...