Giugliano, targhe rubate e auto cannibalizzate: arrestati due di Melito di Napoli

I due sono stati sorpresi in via San Francesco a Patria

Ventiquattro vetture erano già state parzialmente smontate. Poi c’erano sette targhe di auto risultate rubate. E quando i carabinieri hanno fatto irruzione loro erano intenti a smontare i pezzi da un altro veicolo. Così due persone – di 40 e 38 anni, residenti a Melito di Napoli – sono state arrestate. Ora dovranno rispondere di riciclaggio.

Pubblicità

I due sono stati sorpresi all’interno di uno stabile in una un’area apparentemente abbandonata ma, protetta dalla vegetazione, in via San Francesco a Patria, alla periferia di Giugliano (Napoli). I militari dinanzi allo stabile hanno notato un furgone risultato sotto sequestro. Decisi ad approfondire, sono entrati nella struttura e hanno sorpreso i due uomini mentre smontavano un’auto. I due sono finiti in manette e condotti nel carcere di Poggioreale.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Buone pratiche di governo del territorio, Asi e UNICRI sottoscrivono l’intesa

Alla presenza del Vice Ministro Edmondo Cirielli Asi Caserta e l’Istituto Interregionale delle Nazioni Unite per la Ricerca sul Crimine e la Giustizia (UNICRI) collaboreranno...

Il mercato dei voti mette il Pd di fronte alle proprie responsabilità e affossa la Schlein

Le inchieste delle Procure dimostrano che la psuedo «egemonia culturale» era solo una strategia per l’«occupazione del potere» Questione morale o sete di potere? Questo...