Federproprietà Napoli

Covid-19, Meloni: «Su contrasto epidemia il Governo ha sbagliato tutto»

Pubblicità

La leader di FdI: «Invece di cambiare rotta, continuano imperterriti per la loro strada»

«Il governo ha sbagliato tutto nel contrasto all’epidemia, come Fratelli d’Italia ha disperatamente tentato di far capire in ogni sede. Concentrare tutte le energie solo sui vaccini è la scelta più facile, ma non la più efficace. E ora ne vediamo i disastrosi risultati: impennata di contagi e di morti». Lo dichiara il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Il problema – spiega – è che per non ammettere di aver sbagliato questi incapaci, invece di cambiare rotta, continuano imperterriti per la loro strada: obbligo vaccinale per lavorare, iper mega green pass. Ma continuano a non fare nulla per potenziare i mezzi pubblici; per la ventilazione meccanica controllata, per sostenere le aziende a sanificare i posti di lavoro, per mettere in sicurezza gli anziani (secondo i dati dell’Iss l’età media dei decessi è di circa 80 anni), per controllare i confini; per sostenere le cure domiciliari; per potenziare la sanità pubblica; per garantire trasparenza sui vaccini».

«È questo il “modello Italia” tanto decantato dai menestrelli del governo dei migliori? Perché non è serio né responsabile far finta che vada tutto bene mentre la situazione precipita» conclude la Meloni.

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

All’alba forte scossa di terremoto a Roma: tanti cittadini in strada ma nessun danno

Una scossa di magnitudo 3.3 è stata registrata alle 5:03 nel nordest della provincia di Roma. Secondo i dati dell'Istituto nazionale di geofisica e...

Whirlpool Napoli, l’azienda insiste: si chiude. Palmeri: «Stanno sacrificando migliaia di lavoratori»

L'amministratore delegato di Whirlpool per l'Italia, Luigi La Morgia, conferma la cessazione dell'attività dello stabilimento di Napoli «entro il 31 ottobre» al tavolo con...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook