A Napoli «botti» nonostante il divieto di Manfredi. Schifone: «Una figuraccia, sindaco scollegato dalla città»

I fuochi d’artificio anche quest’anno hanno invaso la città

Non ha sortito effetti il divieto emanato dal sindaco Gaetano Manfredi che vietava la vendita e l’esplosione dei fuochi d’artificio. Napoli, anche quest’anno, si è contraddistinta per la quantità enorme di «botti», legali e non, fatti deflagrare in spregio alle regole, al buon senso e alle ordinanze emanate. Fuochi d’artificio che sono stati fatti esplodere anche ben prima della mezzanotte.

Pubblicità

Una vera e propria figuraccia quella del neo primo cittadino. «È la dimostrazione che non è in sintonia con la città» afferma l’onorevole Luciano Schifone. «Giusto raccomandare prudenza e bloccare fuochi abusivi e pericolosi, ma inutile se non controproducente provare ad andare contro lo spirito libero di Napoli con divieti inapplicabili e impossibili da controllare o reprimere. Si rischiano reazioni contrarie e… figuracce» conclude il dirigente di Fratelli d’Italia.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Caldo a Napoli, Palazzo San Giacomo vara il piano d’emergenza

Tra le varie misure a disposizione dei cittadini la «Centrale Operativa Sociale» Alla luce delle prossime ondate di calore e afa, attese nei prossimi giorni,...

Aurora muore a 3 anni in un incidente, il padre aveva bevuto e senza patente

La piccola era in braccio alla madre Di certo aveva bevuto, più di quanto la legge consenta a chi sta alla guida. Era anche senza...