Federproprietà Napoli

Ue, Wanda Ferro (FdI): «Riconoscere fallimento politiche europee di cooperazione su sviluppo Africa»

Pubblicità

L’onorevole Wanda Ferro: «Urge una strategia europea efficace per uno sviluppo del continente africano»

«Sono stati stanziati ben 5,3 miliardi di euro per la cooperazione, per un investimento che non porterà a molto: l’Europa sta tradendo il proprio mandato, migliaia di uomini e donne avrebbero potuto essere aiutati ad investire a realizzarsi nei propri paesi». Lo afferma Wanda Ferro, vicecapogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera dei deputati intervenendo in Aula sull’informativa del presidente del Consiglio Draghi in vista del prossimo Consiglio europeo.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Nel 2050 l’Africa raddoppierà la crescita demografica che si scontrerà con le sue storiche fragilità quali l’insicurezza alimentare, i conflitti per l’accesso all’acqua, la desertificazione, il pericolo del terrorismo jihadista e l’insufficienza di strutture sanitarie».

«Tutto questo crea una miscela esplosiva che investirà le nostre coste. Per questa ragione Fratelli d’Italia ribadisce l’urgenza di una strategia europea efficace per uno sviluppo del continente africano, partendo dal riconoscimento del fallimento delle politiche europee di cooperazione allo sviluppo fino ad oggi intraprese», conclude Ferro.

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Ristori, la Cgia: «Coperto solo il 25% delle perdite. Aiuti del tutto insufficienti»

«Dall’inizio della crisi pandemica fino a oggi le risorse direttamente a sostegno delle imprese italiane ammontano a circa 35 miliardi di euro. Nonostante ciò,...

Reddito di cittadinanza, maxi blitz in cinque regioni: quasi 5mila percettori senza requisiti

Controlli in Campania, Puglia, Abruzzo, Molise e Basilicata. Irregolarità per un totale di 20 milioni di euro Spregiudicatezza, amoralità, mancanza di scrupoli (e di pudore),...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook