Federproprietà Napoli

Incendio nel deposito Ctp: tre autobus divorati dalle fiamme

Pubblicità

Per domare l’incendio ci sono volute diverse autobotti dei Vigili del Fuoco

Tre bus sono andati a fuoco stamattina, intorno alle 7, nel deposito della Compagnia Trasporti Pubblici (CTP) di Pozzuoli in provincia di Napoli. Lo rende noto l’Usb. «Dalle prime informazioni, – spiega il sindacato in una nota – pare che uno dei tre sia rientrato per un guasto e che, pochi minuto dopo, per fortuna quando l’autista aveva già lasciato il mezzo nel piazzale, questo si sia incendiato, coinvolgendo altri due autobus in sosta nelle immediate vicinanze».

Pubblicità Federproprietà Napoli

«È il caso di dire, tristemente, che piove sul bagnato per CTP – afferma Marco Sansone del Coordinamento Regionale USB Lavoro Privato. La scarsa manutenzione, sommata alle difficoltà che riscontra la Ditta di pulizie nell’effettuare le sanificazioni tutti i giorni, continua a provocare danni sempre più gravi per l’azienda. Pare che l’autista, a cui vanno fatti i complimenti, abbia segnalato tempestivamente puzza di gas di scarico all’interno del mezzo poi incendiatosi, e che abbia fermato l’autobus rientrando subito nel deposito di appartenenza», continua Sansone.

Per domare l’incendio ci sono volute diverse autobotti dei Vigili del Fuoco: «Ci domandiamo come mai non siano state utilizzate anche le pompe antincendio predisposte nel deposito: così non si può più andare avanti», conclude il sindacalista.

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Napoli, 22enne «ribelle» ucciso dal suo clan: 7 ergastoli a killer e boss degli Amato-Pagano

Condannati a 12 anni due collaboratori di giustizia Si è concluso con sette ergastoli e due condanne a 12 anni di reclusione il processo sull'omicidio...

Napoli, fotografano la scheda elettorale: traditi dal click del cellulare

I presidenti di seggio hanno allertato i carabinieri che hanno identificato e denunciato i due Dovranno rispondere di violazioni alla legge che assicura la segretezza...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook