Federproprietà Napoli

Ras del clan Puccinelli stanato a Giugliano insieme alla moglie

Pubblicità

L’uomo era irreperibile dal 13 settembre del 2021

È ritenuto un elemento di spicco del clan Puccinelli del Rione Traiano di Napoli, Salvatore Lazzaro, 28 anni, arrestato dai carabinieri del Comando provinciale di Napoli in una casa in campagna vicino a Giugliano in Campania, nell’hinterland a nord del capoluogo partenopeo.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Lazzaro, irreperibile dal 13 settembre del 2021, giorno della sua scarcerazione, era destinatario di un provvedimento emesso dall’Autorità giudiziaria partenopea per i reati di violenza e minaccia, lesioni personali aggravate (risalenti al 2013) e per porto e detenzione illegale di armi e furto aggravati (risalenti al 2016). Illeciti commessi, secondo la DDA, per favorire il clan di cui è ritenuto appartenente, e a causa dei quali ora dovrà scontare 5 anni e 3 mesi di reclusione.

Lazzaro, soprannominato, “Lulù”, che era insieme con la moglie, una 30enne incensurata, che è stata arrestata: durante le fasi della cattura sono stati sequestrati più di 4mila euro in contanti, una pistola, una cinquantina di proiettili, 108 grammi di cocaina e pochi grammi di hashish. Per questo motivo la donna, che è stata messa ai domiciliari, dovrà ora rispondere, insieme con il marito, di detenzione abusiva di armi e detenzione di droga a fini di spaccio. Dagli accertamenti è emerso che entrambi percepivano illecitamente il reddito di cittadinanza.

La localizzazione da parte dei carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Napoli, si inquadra nell’ambito di un’articolata indagine partita dal settembre scorso e coordinata dai magistrati della Procura della Repubblica di Napoli – Direzione Distrettuale Antimafia.

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Regionali Campania. Caldoro: «De Luca falso eroe di guerra, disertore nascosto in bunker»

«De Luca oggi è il governatore più contagiato di Italia. Questo significa che in Campania si è lavorato male sul Covid, De Luca ha...

Denaro per mazzette e compravendita di voti: 3 indagati. Sequestrati 350mila euro nel Napoletano

I soldi forse erano destinati ad assicurare appalti nel settore della gestione dei rifiuti e alla compravendita di voti Denaro per circa 350mila euro è...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook

Twitter