Federproprietà Napoli

Minaccia i medici con un coltello a serramanico, denunciato 54enne. Nappi: «Maggiori controlli per sicurezza»

Pubblicità

Ancora minacce al personale sanitario a Napoli. L’uomo, un paziente, è stato disarmato da una guardia giurata

Ha minacciato il personale sanitario brandendo un coltello a serramanico con una lama lunga 20 centimetri: è accaduto nella mattinata di ieri presso l’ospedale Vecchio Pellegrini di Napoli. Denunciato per minacce aggravate e possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere un 53enne con precedenti di polizia.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Gli agenti dell’Ufficio prevenzione generale della Questura erano intervenuti presso il nosocomio del centro cittadino dopo la segnalazione di una persona in stato di agitazione e in possesso di un’arma. I poliziotti, giunti sul posto, sono stati avvicinati da una guardia giurata la quale ha raccontato che, poco prima, aveva disarmato un paziente che aveva minacciato il personale sanitario impugnando un coltello.

Nappi: «Grazie alla guardia giurata che è riuscita a disarmare l’uomo»

La vicenda è stata duramente condannata da Severino Nappi, consigliere regionale e coordinatore cittadino della Lega a Napoli. «Ferma condanna – ha detto – per l’ennesimo tentativo di aggressione in danno del personale sanitario del Pronto soccorso di un ospedale napoletano, minacciato con un coltello da un paziente. Il nostro grazie alla guardia giurata dell’ospedale Pellegrini che è riuscita a disarmare l’uomo evitando una tragedia, e agli agenti di polizia prontamente intervenuti».

«Ribadiamo la necessità di controlli più serrati all’interno dei nosocomi del nostro territorio per riportare la sicurezza ai livelli adeguati, ed esprimiamo vicinanza e solidarietà nei confronti di medici e infermieri, che con sacrificio e abnegazione compiono il loro delicato lavoro a servizio della collettività» ha concluso.

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Castellammare, Vescovini al Mise: «Tutti assunti i lavoratori in esubero della Meridbulloni»

La svolta per la Meridbulloni di Castellammare di Stabia (in provincia di Napoli) sembra proprio vicina. L'imprenditore Alessandro Vescovini ha confermato anche oggi al...

Csm, Mattarella sbotta: «Sono sconcertato e scandalizzato». Meloni: «Pronti alla riforma»

Evidentemente non ne poteva proprio più e alla fine ha sbottato. Mattarella si è detto sconcertato e scandalizzato per le commistioni tra politica e...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook

Twitter