Sei arresti per contrabbando: sequestrati 7 automezzi e 3,8 tonnellate di sigarette nel Napoletano

I tabacchi posti sotto chiave hanno un valore di circa mezzo milione di euro. Sigilli anche a un deposito

Sei responsabili tratti in arresto, 3,8 tonnellate di sigarette di contrabbando sequestrate per un valore di circa mezzo milione di euro, un deposito e sette automezzi. Questo il bilancio di un’operazione anticontrabbando portata a termine dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli.

Pubblicità

Sono stati i “Baschi Verdi” del Gruppo Pronto Impiego Napoli, nel corso del costante pattugliamento del territorio, a notare attività in corso all’interno di un’area di collegamento tra due grossi capannoni industriali nel Comune di Somma Vesuviana (NA).

I tabacchi coperti con tondini di ferro e specchi rifrangenti

In particolare, alcune persone stavano caricando e scaricando pedane in legno su un autocarro con targa bulgara. L’ispezione ha permesso ai finanzieri di scoprire che, sotto un’ingegnosa “copertura” costituita da tondini di ferro e specchi rifrangenti, erano state occultate 50 casse di sigarette di contrabbando, per un totale di 3,8 tonnellate.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Il carico era costituito da sigarette marca Winston Blue per un valore di mercato di circa mezzo milione di euro. I contrabbandieri arrestati sono cinque napoletani, tutti con precedenti di polizia, e un cittadino di nazionalità Kazaka.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Strage in famiglia nel Palermitano, una vittima a un amico: «il diavolo ci sta mangiando»

Gli esami sui resti di Antonella Salamone e sui corpi dei figli confermano il racconto horror Sono stati seviziati e torturati per ore prima di...

La ex salta la «consegna» del pasto e scatta la furia dell’uomo: 39 in manette

Nonostante la separazione la donna continuava a preparargli pranzo e cena che consegnava a domicilio Nonostante fossero separati, la sua ex continuava a portargli il...