Federproprietà Napoli

Appalti truccati a Salerno, indagato anche il sindaco Vincenzo Napoli

Pubblicità

Il primo cittadino tra i 29 indagati nell’inchiesta che ha portato, tra gli altri, ai domiciliari il consigliere regionale Nino Savastano

C’è anche il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, tra i 29 indagati nell’inchiesta coordinata dalla procura salernitana su presunti appalti pilotati che ha portato, tra gli altri, ai domiciliari il consigliere regionale eletto nella lista ‘Campania Libera’ ed ex assessore del Comune di Salerno, Nino Savastano. In totale sono dieci le persone destinatarie di un’ordinanza di custodia cautelare.

Pubblicità Federproprietà Napoli

In carcere è finito anche Fiorenzo Zoccala, presidente di una cooperativa sociale nonché gestore di fatto di diverse altre cooperative che avevano in gestione la rnanutenzione ordinaria e conservativa del patrimonio del Comune di Salerno.

Napoli: «Piena fiducia nell’azione della Magistratura»

In una nota, Napoli ha affermato: «In relazione all’indagine in corso, esprimiamo piena fiducia nell’azione della Magistratura. Attendiamo sereni gli esiti dell’inchiesta, che ci auguriamo facciano rapidamente piena luce sui fatti contestati».

Napoli, riconfermato sindaco con oltre il 57% dei consensi e 39.134 voti lo scorso lunedì 4 ottobre e sostenuto da una coalizione civica di centrosinistra, è sindaco facente funzioni di Salerno dal 2015, quando l’allora primo cittadino Vincenzo De Luca fu eletto presidente della Regione Campania. È stato, poi eletto sindaco nel 2016, con più del 70% delle preferenze, e riconfermato lo scorso lunedì senza rendere necessario il turno di ballottaggio.

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Difesa. Rauti (FdI): «Servono più investimenti per cogliere sfide dominio cibernetico e spaziale»

«Oggi nel corso dell’Audizione informale del Capo di Stato maggiore della Difesa, generale Enzo Vecciarelli, nell'ambito dell'esame del Documento programmatico pluriennale per la Difesa...

Juve-Napoli, 3 a 0 a tavolino e un punto di penalizzazione agli azzurri. E la chiamano giustizia sportiva

Juve-Napoli 3-0 a tavolino e un punto di penalizzazione per il Napoli che non si è presentato a Torino. Questa la sentenza appena pronunciata...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook

Twitter