Federproprietà Napoli

Fiume Sarno, due imprenditori arrestati per inquinamento ambientale

Pubblicità

Ai domiciliari con l’accusa di inquinamento ambientale del fiume Sarno, scarico abusivo di reflui industriali e reiterata violazione di sigilli

Dalle prime ore di oggi i Carabinieri del Gruppo per la Tutela Ambientale e la Transizione Ecologica di Napoli e della Compagnia di Napoli-Stella stanno dando esecuzione a due provvedimenti cautelari agli arresti domiciliari, emessi dal Gip presso il Tribunale di Torre Annunziata su richiesta della locale Procura, a carico di due imprenditori per l’ipotesi di inquinamento ambientale del fiume Sarno, scarico abusivo di reflui industriali e reiterata violazione di sigilli.

Pubblicità Federproprietà Napoli

I provvedimenti si inseriscono nell’ambito di una più ampia e imponente attività d’indagine, convenzionalmente denominata “Rinascita Sarno”, condotta dal reparto speciale dell’Arma con il coordinamento della Procura della Repubblica torrese, tesa ad individuare le cause e i responsabili dell’ inquinamento del corso d’acqua.

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Tre versioni del dl Ristori, con un nuovo scostamento di bilancio, e la manovra. Così Conte punta a contrastare la crisi

Il decreto Ristori (nelle versioni 1, 2 e 3) e la legge di Bilancio. Tutto tenuto insieme da un lungo filo rosso, come le...

Sicilia, ‘furbetti’ del cartellino al Comune di Palermo: 18 misure cautelari

Timbrature multiple e allontanamenti dal luogo di lavoro. Un «pervasivo fenomeno di assenteismo» è stato scoperto al comune di Palermo dai carabinieri del nucleo...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook

Twitter