Fiume Sarno, due imprenditori arrestati per inquinamento ambientale

Ai domiciliari con l’accusa di inquinamento ambientale del fiume Sarno, scarico abusivo di reflui industriali e reiterata violazione di sigilli

Dalle prime ore di oggi i Carabinieri del Gruppo per la Tutela Ambientale e la Transizione Ecologica di Napoli e della Compagnia di Napoli-Stella stanno dando esecuzione a due provvedimenti cautelari agli arresti domiciliari, emessi dal Gip presso il Tribunale di Torre Annunziata su richiesta della locale Procura, a carico di due imprenditori per l’ipotesi di inquinamento ambientale del fiume Sarno, scarico abusivo di reflui industriali e reiterata violazione di sigilli.

Pubblicità

I provvedimenti si inseriscono nell’ambito di una più ampia e imponente attività d’indagine, convenzionalmente denominata “Rinascita Sarno”, condotta dal reparto speciale dell’Arma con il coordinamento della Procura della Repubblica torrese, tesa ad individuare le cause e i responsabili dell’ inquinamento del corso d’acqua.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Napoli, incidente a catena tra 4 auto e uno scooter: 33enne in prognosi riservata

Ferito anche un 72enne Due centuari - padre e figlia - sono rimasti feriti in un incidente stradale, con un tamponamento a catena, avvenuto nel...

Giornalismo in lutto: è morto Franco Di Mare

Da anni era gravemente malato È morto Franco Di Mare, lo annuncia la famiglia con una nota. «Abbracciato dall’amore della moglie, della figlia, delle sorelle...