Federproprietà Napoli

Amministrative, sette candidati a sindaco per Napoli. È giallo nel centrodestra

Pubblicità

Questa mattina scadeva il termine per la presentazione delle liste per il turno elettorale del 3 e 4 ottobre

Come sempre capita, anche quest’anno, quello che dovrebbe essere solo un passaggio di routine si tinge di giallo e le liste del Centrodestra ancora non sono state rese note alla stampa. Ma andiamo con ordine, i candidati alla carica di sindaco fin ad ora risultano essere sette.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Per Palazzo San Giacomo concorreranno Gaetano Manfredi, Catello Maresca, Alessandra Clemente, Antonio Bassolino, Matteo Brambilla, Giovanni Moscarella, Rossella Solombrino. Ha annunciato il proprio ritiro l’editore meridionalista Gino Giammarino. Da confermare il ritiro del candidato di “Rinascita napoletana”.

Numerosi i colpi di scena negli ultimi giorni di trattative politiche con Matteo Brambilla che rompe il fronte del Movimento 5 Stelle e si presenta come candidato sindaco. Brambilla, scontento dell’apparentamento M5S-Pd sul nome di Manfredi ha raccolto intorno a se tutti i dissidenti grillini e ha presentato una lista ‘Napoli in Movimento’.

Si tingono di giallo le liste del centrodestra dove al momento non si conosce ancora la composizione di quella di Fratelli d’Italia e della Lega. Addirittura due liste civiche, che appoggiano Maresca, sarebbero «sparite». Nelle ultime 24 ore nello schieramento che sostene Maresca ci sarebbero stati anche dissidi e difficoltà per quanto riguarda la presidenza delle municipalità.

Pubblicità

Inoltre una lite tra Marco Nonno e Pietro Diodato avrebbe reso ancora più complicato il lavoro del coordinamento cittadino del partito di Giorgia Meloni che pare avrebbe deciso di rinviare a data da destinarsi il suo arrivo in città previsto inizialmente per l’11 settembre. Diodato, secondo indiscrezioni, alla fine avrebbe deciso di candidarsi con la Lega. Fatto quest’ultimo che ha portato difficoltà anche a Prima Napoli.

Leggi anche:  Alle urne per cambiare il destino dell'Italia e del Sud. Se non ora, quando?

Dodici liste in appoggio a Catello Maresca

Comunque le liste in appoggio a Maresca dovrebbero essere 12: Catello Maresca Sindaco Catello Maresca; Essere Napoli; Napoli Capitale; Cambiamo Napoli; Orgoglio Napoletano; Prima Napoli; Fratelli di Italia; Forza Italia; Rinascimento Napoletano; Partito liberare europeo; Partito Animalista”.

Gaetano Manfredi fa tredici

Sono 13 invece le liste presentate a sostegno di Gaetano Manfredi: Lista Manfredi Sindaco, Partito Democratico, Movimento Cinquestelle, Napoli Solidale, Per le persone e la comunità, Moderati, Centro Democratico, Repubblicani, Napoli Libera, Noi campani per la Città, Adesso Napoli, Europa Verde, Azzurri per Napoli.

Bassolino presenta 5 liste, la Clemente 3

L’ex governatore Bassolino presenta 5 liste: Bassolino per Napoli, Con Napoli Bassolino Sindaco, Azione con Carlo Calenda, Napoli è Napoli e Partito gay LGBT+. La ‘delfina’ di Luigi de Magistris, Alessandra Clemente sarà appoggiata da Potere al Popolo, Civica 20-30 e Alessandra Clemente sindaco. Una lista a testa per gli outsider Matteo Brambilla (Napoli in Movimento), Rossella Solombrino (Equità Territoriale) e Giovanni Moscarella (Movimento 3V, area no vax e no Green pass).

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Sulla Campania cala il sipario rosso ma la ‘sceneggiata’ tra sindaco e governatore continua

Tanto tuonò che piovve. La Campania è zona rossa, insieme alla Toscana mentre Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia e Marche arancioni. Ieri sera, quasi...

Governo, Schifone: «Il Decreto Sostegni non sostiene il turismo. Bozza deludente»

Si sperava in un netto cambio di passo rispetto alla gestione Conte ma così sembra non essere. Le bozze del decreto Sostegno, primo provvedimento...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook