Whirlpool Napoli, i sindacati: «Orlando e Giorgetti si attivino»

I sindacati chiedono la convocazione «della cabina di regia a Palazzo Chigi per la mancata attivazione delle 13 settimane Covid»

Le organizzazioni sindacali Fiom, Fim e Uilm mercoledì mattina si riuniranno in assemblea con i lavoratori della Whirlpool «per decidere tutte le iniziative a supporto della vertenza, sia in ambito locale che fuori dalla regione Campania, a partire dal coinvolgimento delle istituzioni locali, che, in questa fase, devono supportare più di prima le istanze sindacali per evitare la conseguente drammatizzazione della vicenda a seguito dei licenziamenti».

Pubblicità

«Visti gli impegni assunti direttamente dal presidente del Consiglio Mario Draghi e dai massimi livelli di tutte le forze politiche anche in Parlamento – spiegano al termine di un incontro in videoconferenza con l’azienda – richiediamo un coinvolgimento diretto del ministero del Lavoro, nella persona del ministro Orlando, e del ministero dello Sviluppo Economico nella persona del ministro Giorgetti, per i propri ambiti di competenza».

I sindacati chiedono inoltre la convocazione «della cabina di regia a Palazzo Chigi per la mancata attivazione delle 13 settimane Covid, come previsto dall’avviso comune sullo sbocco dei licenziamenti. Dopo più di due anni la vertenza Whirlpool deve trovare una soluzione all’altezza degli impegni sottoscritti e ribaditi più volte da tutti gli attori istituzionali», concludono.

Potrebbe interessarti anche:
Setaro

Altri servizi

È ufficiale: SSC Napoli a Francesco Calzona, torna anche Sinatti

Finita la seconda esperienza azzurra di Walter Mazzarri Walter Mazzarri lascia la panchina del Napoli, dove arriva Francesco Calzona. A ufficializzarlo lo stesso presidente Aurelio...

Lavoro nero, appalti irregolari e stop ai bandi: Governo studia stretta contro le stragi

Un piano per rafforzare salute e sicurezza Stretta sul lavoro nero e sugli appalti irregolari, fino allo stop dai bandi. Il governo mette a punto...