Federproprietà Napoli

Medici 118, Manfredi incontra delegazione: «Intesa con Speranza per nuova legge»

Pubblicità

Ha partecipato Nicola Campanile, presidente della lista ‘Per’, che fa parte della coalizione a sostegno della candidatura di Manfredi.

Più tutele per i medici che lavorano tutti i giorni in prima linea. Con questa consapevolezza si è svolto l’incontro tra il candidato sindaco Gaetano Manfredi ed una delegazione dei medici del servizio 118, di cui alcuni avevano appena terminato il turno di notte in ambulanza.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Nel colloquio è stato affrontato il tema della sicurezza per chi opera in situazioni difficili nonché il nodo della stabilizzazione di questi professionisti che svolgono attività in convenzione col sistema sanitario ed al momento sono esclusi da una serie di tutele giuridiche.

«Occorre una modifica normativa nazionale per difendere questi medici che lavorano in prima linea correndo rischi per la propria incolumità – ha evidenziato Manfredi -. A tal proposito ho interloquito con il ministro della Salute Roberto Speranza che mi ha assicurato il massimo impegno in tal senso: a settembre – ha aggiunto il candidato sindaco – verrà, infatti, accelerato l’iter parlamentare per approvare una legge ad hoc». Al confronto ha partecipato Nicola Campanile, presidente della lista ‘Per’, che fa parte della coalizione a sostegno della candidatura di Manfredi.

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Scuola, Iannone: «Governo assente su mobilità studentesca internazionale»

«Da oltre cinquanta giorni stiamo sollecitando l'attenzione del Ministero dell'Istruzione sui programmi di mobilità studentesca internazionale le cui difficoltà sono nate dall'emergenza sanitaria del...

Covid-19, i dati continuano a migliorare: calano Rt medio, incidenza e ricoveri

Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 0,85, la settimana precedente era pari a 0,92 Continua a scendere, nel periodo 25 agosto...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook