Federproprietà Napoli

Green pass obbligatorio, Fedriga: «Chi controlla? Ristoratore non può fare il bodyguard»

Pubblicità

Il governatore lancia un appello ai cittadini: «È una battaglia che va condotta insieme»

Attorno al green pass obbligatorio per svolgere molte attività dal prossimo 6 agosto continua la polemica. Nemmeno la conferenza di ieri sera del presidente del Consiglio Mario Draghi ha contribuito a smorzare i toni del dibattito. Sulla questione si è mostrato perplesso anche il presidente del Friuli Venezia Giulia e della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Durante un’intervista a ‘Radio anch’io‘, il governatore del Friuli ha spiegato che alcuni «passaggi rendono difficile l’applicazione delle norme scelte. Chi controlla? E come viene fatto applicare? Non possiamo dare al barista e al ristoratore l’onere di fare il bodyguard, su questo lo Stato ci deve essere».

«Io credo – ha continuato il governatore – che in questo momento bisogna accompagnare il Paese. Vedo una tensione che mi preoccupa nel Paese, uno scontro tra bande, non è possibile. Noi come Conferenza delle Regioni avremmo spinto di più per un accompagnamento».

«È importante vaccinarsi, ne sento di tutti i colori. Il grande vantaggio del vaccino è che evita quasi totalmente la malattia grave e ciò significa che non si vanno a riempire gli ospedali, il dramma del coronavirus. È una battaglia di tutti, non solo del singolo», spiega ancora Fedriga, facendo un «appello ai cittadini perché è una battaglia che va condotta insieme». Per il governatore, non bisogna però «mettere sulla graticola chi ha dubbi sul vaccinarsi, ma spiegare. La battaglia si vince se le istituzioni si muovono insieme ai cittadini».

Pubblicità
Leggi anche:  Più green pass per tutti. Il governo vara il decreto, dal 15 ottobre chi vorrà lavorare dovrà mostrare il pass

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Sicilia, imprenditore vicino alla mafia: confiscati beni per 31 milioni di euro

Beni per 31 milioni di euro sono stati confiscati dalla polizia di Catania all'imprenditore Michele Guglielmino, ritenuto dagli inquirenti vicino alla cosca Cappello, operante...

Campania, la realtà parallela del governatore: per De Luca erano solo delinquenti

Dopo 12 ore il governatore Vincenzo De Luca risponde alle proteste e agli scontri avvenuti ieri sera a Napoli, ma anche in altre parti...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Twitter

Facebook