Federproprietà Napoli

Napoli, Tajani: «Maresca accetti i simboli. No ipocrisie»

Pubblicità

«Siamo pronti a firmare il Progetto per Napoli proposto da Maresca anche domattina, ma non rinunciamo al nostro simbolo. Il progetto ci piace, lo rilanceremo anche noi, però ora basta storie sulla questione del simbolo». In un’intervista al Mattino Antonio Tajani, coordinatore nazionale di Forza Italia e vicepresidente del partito, chiede al pm candidato di sedersi al tavolo e firmare l’intesa.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Noi la decisione l’abbiamo presa, non diamo ultimatum, ma se vogliamo correre per vincere è ovvio che prima si fa meglio è. Anche per cominciare a parlare proprio dei programmi che Maresca ha in mente. I segnali comunque sono positivi, mai abbiamo chiesto a Maresca di entrare in un partito», sostiene Tajani. «Abbiamo parlato di programmi. Ci piace l’idea di un candidato civico, ma sarebbe ipocrita chiamare la nostra lista ‘Forza Napoli’ e poi i candidati sono quelli di Fi».

Il coordinatore di Forza Italia: «Non abbiamo nulla da nascondere»

«Non abbiamo nulla da nascondere, anzi, ricordiamo quanto fatto da Berlusconi per questa città a cominciare dal Consiglio dei Ministri straordinario tenuto proprio a Napoli per risolvere l’emergenza rifiuti. Faremo liste con professionisti, persone per bene che hanno la nostra storia e i nostri valori. Poi a Maresca dico che questo non mi sembra il tempo dell’antipolitica, abbiamo visto la fine che stanno facendo i grillini».

Tajani si dice convinto che alla fine «tutto il centrodestra sarà unito, Giorgia ci sarà con il suo simbolo e appoggerà Maresca. FdI pone le stesse questioni che poniamo noi, perché da sempre abbiamo detto che non rinunciamo alla nostra storia. Poi, se servirà, all’interno del nostro simbolo potremo scriverci ‘Maresca sindaco’ o ‘Progetto per Napoli’, questo non è un problema. Ma con la nostra identità».

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

CNEL 2020, Italia divisa: spesa sanitaria procapite 2.200 euro al Nord e 1.700 al Sud e nel Settentrione si vive 10 anni di più

ll rapporto per l’anno 2020 presentato dal CNEL sui livelli e la qualità dei servizi offerti dalle Amministrazioni pubbliche centrali e locali alle imprese...

Truffe al cimitero di Monreale, fino a 10mila euro per un loculo: 27 indagati

Richieste di denaro per poter seppellire i propri cari nel cimitero di Monreale, in provincia di Palermo. I carabinieri hanno notificato l'avviso di conclusione...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook