Federproprietà Napoli

Napoli, Diego Venanzoni contro Alessandra Clemente: «Si dimetta da assessore»

Pubblicità

Una campagna elettorale viziata dalla carica amministrativa ricoperta da Alessandra Clemente, assessore comunale di Napoli e candidata ‘arancione’ a primo cittadino della città partenopea. Un allarme lanciato più volte nei giorni scorsi da esponenti politici di vari schieramenti. Luigi Rispoli, l’otto giugno scorso, aveva chiesto «rispetto per le istituzioni» e le immediate dimmissioni della pupilla di de Magistris.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Sulla questione, stamane è intervenuto anche il consigliere regionale Diego Venanzoni che ha ribadito la necessità che la Clemente si dimetta dagli incarichi per proseguire la sua campagna elettorale. «Alessandra Clemente – afferma Venanzoni, al quale si associa il consigliere comunale Roberta Giova – ricopre da tempo diversi incarichi assessoriali».

«Le sarebbe sufficiente – afferma – fare un passo indietro, e smettere anche di indossare la fascia di sindaco che indossa contemporaneamente all’ex primo cittadino Luigi de Magistris, suo mentore, per allinearsi agli altri candidati che stanno facendo campagna elettorale senza ricorrere ad alcun privilegio».

Per Venanzoni, le dimissioni da assessore sarebbero un gesto di «etica politica, della quale una giovane, come Clemente, dovrebbe farsi portabandiera». «Al contrario – conclude il consigliere regionale – Alessandra Clemente sta dimostrando di non tenerne conto o probabilmente di non conoscerne il significato».

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Un boss, mille identità: nel covo di Matteo Messina Denaro scoperte altre generalità

I carabinieri hanno diffuso le immagini girate nel covo di vicolo san Vito Il boss Matteo Messina Denaro negli anni avrebbe utilizzato le generalità di...

Governo, cinque accordi con l’Algeria, Meloni battezza il Piano Mattei

Il progetto per trasformare la Penisola in un hub energetico Per l’Italia sarebbe «cruciale» nell’ottica di garantire il pieno di energia nel futuro. Per l’Ue...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook