Federproprietà Napoli

Casoria, Gioventù Nazionale a difesa degli spazi verdi: «No al degrado in villa comunale»

Pubblicità

La villa comunale di Casoria completamente abbandonata dalla giunta comunale e in pieno degrado. Domenica scorsa un gruppo di giovani casoriani aderenti al movimento giovanile di destra Gioventù Nazionale ha deciso di intervenire, riqualificando e pulendo una parte del polmone verde della città. Operazione non semplice vista la mole di lavoro da svolgere.

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Alle 10:50 – nonostante la scellerata ordinanza emessa dal sindaco dichiarava di chiudere la villa alle 11:00 – è stata registrata una forte affluenza di bambini e famiglie, le quali sono state invitate ad allontanarsi dalla villa per il sopraggiungere dell’orario di chiusura» si legge in un comunicato dei giovani casoriani.

«Qual è la logica di chiudere la villa comunale e gli spazi verdi fruibili alla comunità, se il rischio di contagio negli spazi aperti, come la scienza afferma, è pari allo 0,1%? Perché non dare dei luoghi a bambini per poter giocare e svagarsi senza potersi contagiare? C’è una logica scientifica o di natura politica in tutto ciò?» si domanda Gioventù Nazionale di Casoria.

Potrebbe interessarti anche:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Il Centrodestra insieme in piazza, il 2 giugno «per dare voce al dissenso»

Il Centrodestra si appresta, il 2 giugno, a sfilare unito a Roma e nei capoluoghi italiani per la manifestazione di protesta organizzata per il...

Coronavirus, altre 445 vittime. I contagi sono 8.585. In Veneto 2.782 casi. Campania a 433 positivi

Sono 8.585 i contagi da coronavirus resi noti in Italia oggi, 28 dicembre, secondo i dati contenuti nel bollettino diffuso dal ministero della Salute....

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook