Ciarambino: «Crisi Aerospazio, massima attenzione a un comparto strategico»

«L’aerospazio è uno dei settori strategici della nostra regione, che ha risentito in maniera evidente degli effetti recessivi della crisi pandemica, che lo ha colpito nella sua fase di maggiore crescita. Davanti a questo scenario, è necessaria la piena sinergia di tutti i livelli istituzionali per offrire supporto a un comparto che ha fatto la storia industriale dei nostri territori e in cui la Campania vanta competenze di altissimo profilo». Così la vicepresidente del Consiglio regionale della Campania Valeria Ciarambino.

Pubblicità

«La pandemia – continua – ha purtroppo prodotto un radicale calo del trasporto passeggeri, e di conseguenza una riduzione del numero di aeromobili. Una crisi che ci preoccupa particolarmente, soprattutto alla luce del piano di ristrutturazione illustrato da Leonardo, e che rischia di travolgere le aziende dell’indotto».

«Il futuro dell’aerospazio – rileva – deve essere una delle priorità dell’agenda politica regionale e nazionale. Sono certa che tutte le istituzioni, sia a livello nazionale che regionale, faranno la loro parte per supportare il lavoro, l’occupazione e la crescita futura, individuando fin da subito misure e interventi di rilancio in previsione di uno scenario post-pandemico».

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Personalmente lavorerò in sinergia col governo e mi attiverò a livello regionale, chiedendo inoltre di incontrare nei prossimi giorni i dirigenti di Leonardo, per poter definire assieme le iniziative da intraprendere, per non farci trovare impreparati quando il mercato si riprenderà e l’industria aerospaziale tornerà a livelli alti», conclude la Ciarambino.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Sorpreso con 18 chili di droga: arrestato un corriere diretto in Sicilia

Lo stupefacente avrebbe fruttato 130.000 euro I finanzieri del Comando provinciale Reggio Calabria hanno arrestato in flagranza di reato, per traffico di sostanze stupefacenti, un...

Avellino, foto immortalano l’ex sindaco Festa mentre porta via il pc

Festa ripone l’ingombrante apparecchio all’interno di una scatola Voleva far sparire le prove della corruzione, sostengono gli inquirenti che hanno mandato in carcere il sindaco...