Femminicidio. Rauti (FdI): «Ministro Bonetti intervenga su rifinanziamento piano nazionale antiviolenza»

«L’ennesimo atroce delitto contro una donna da parte di un partner ripropone con drammaticità l’emergenza femminicidio e attesta che bisogna fare di più. Ad esempio il piano nazionale antiviolenza è scaduto nel dicembre 2020 e deve essere rifinanziato oltre che ridisegnato».

Pubblicità

Lo dichiara la senatrice di Fratelli d’Italia, Isabella Rauti, responsabile nazionale del Dipartimento Pari Opportunità, Famiglie e Valori non negoziabili.

«Ad oggi – continua – sappiamo soltanto che da marzo partiranno presso il Dipartimento Pari Opportunità, i tavoli deputati alla stesura del nuovo piano strategico.  E silenzio c’è anche riguardo il piano di riparto per le risorse 2021, tranne che dovrà costruirsi la Cabina di regia presso il Dipartimento di competenza».

Pubblicità Federproprietà Napoli

«Purtroppo tutti questi ritardi burocratici ed economici impattano sull’attività dei centri antiviolenza e quindi sulla vita delle vittime. Per questa ragione chiedo al ministro Bonetti di intervenire rapidamente, e questo anche perché come abbiamo visto l’epidemia di Covid-19 e le misure di lockdown hanno un’incidenza diretta sull’aumento delle violenze nei confronti delle donne», conclude la senatrice.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Napoli, Sangiuliano: «Real Albergo dei Poveri, prima ala aperta nel 2026»

Il ministro: «Stiamo creando una delle più grandi infrastrutture culturali d’Europa» «Il Reale Albergo dei Poveri di Napoli sarà pronto nel 2026». Lo ha annunciato...

Vent’anni di UniMarconi: un traguardo nell’e-learning italiano

L'università festeggia l'anniversario con un convegno L’Università degli Studi «Guglielmo Marconi» festeggia il suo ventesimo anniversario, segnando due decenni di innovazione e leadership nel campo...