Federproprietà Napoli

Roma, grave incidente stradale per Morgan De Sanctis: è ricoverato in terapia intensiva

Pubblicità

L’ex portiere di Napoli e Roma, attualmente direttore sportivo della squadra capitolina, Morgan De Sanctis vittima di un grave incidente automobilistico avvenuto nella notte a Roma.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Secondo le prime notizie De Sanctis non sarebbe in pericolo di vita ma le sue condizioni sono giudicate serie. Ricoverato all’ospedale Gemelli, è stato sottoposto a un intervento chirurgico per un’emorragia all’addome. Dopo l’intervento, che sembra riuscito, il 43enne è stato ricoverato in terapia intensiva.

A quanto sembra l’auto su cui viaggiava l’ex calciatore, una Hyundai, intorno alla mezzanotte si è ribaltata in via Cristoforo Colombo. Non si conoscono ancora i motivi dell’accaduto ma dopo l’incidente il dirigente ha scelto di recarsi alla clinica Villa Stuart ma da lì è stato trasportato all’ospedale per più approfonditi accertamenti. Operato alla milza, ha riportato anche la frattura di alcune costole.

In ospedale sono giunti anche Bruno Conti e parte della dirigenza romana che non si è recata insieme alla squadra a Crotone per il sedicesimo turno di campionato. Oltre alle già citate Napoli e Roma, De Sanctis ha vestito le maglie d Pescara, Juventus, Udinese, Siviglia, Galatasaray e Monaco.

Pubblicità

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Referendum taglio dei parlamentari, posizioni a confronto nel webinar de ‘La paranza delle idee’

Un webinar sul referendum costituzionale sul taglio dei parlamentari che vede gli italiani chiamati al voto domenica e lunedì prossimi. L’iniziativa si terrà domani,...

Campania, Iannone (FdI): «Fallimento De Luca anche su rifiuti è evidente a prescindere da avviso di garanzia»

«In Campania l’inerzia di De Luca, anche per quello che riguarda il ciclo dei rifiuti e le bonifiche, è un dato di tutta evidenza...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook