Federproprietà Napoli

Scuola, Fratelli d’Italia: «Ministro Azzolina ha solo giocato, adesso bisogna fare sul serio. Sospensione del concorso un fallimento»

Pubblicità
Pubblicità

«Il ministro Azzolina ha giocato con la scuola per 6 mesi, ha perso tempo con i banchi a rotelle e adesso ci troviamo nuovamente a sacrificare la didattica in presenza. Il ministro ha agito d’imperio e non ha accettato consigli». Lo affermano i deputati di Fratelli d’Italia Carmela Ella Bucalo e Paola Frassinetti, rispettivamente responsabile scuola del dipartimento istruzione di Fdi e vicepresidente commissione Cultura.

«Fratelli d’Italia vuole tenere aperte le scuole, ma dotandole di presidi sanitari, termo scanner, adeguati dispositivi medici, frequenti sanificazioni, test rapidi e tecnostrutture che diano respiro ad un patrimonio edilizio datato. Infine, bisogna intervenire sul sistema dei trasporti, dove attualmente non viene rispettato il distanziamento sociale» concludono.

Iannone: «Azzolina certifica suo fallimento con sospensione concorso straordinario»

«Da mesi diciamo che il concorso straordinario della scuola non si poteva tenere in questa epidemia, ma incredibilmente la ministra Azzolina si ostinava. Oggi autocertifica il suo fallimento, ne prenda atto e sia conseguente». Scrive invece il senatore di Fratelli d’Italia, Antonio Iannone, capogruppo in Commissione Istruzione.

«Da sempre Fratelli d’Italia sostiene che la strada più giusta e semplice è quella di stabilizzare i nostri precari della scuola, insegnanti veri forgiati dal servizio e dai sacrifici di vita affrontati. I precari sono un capitale umano che lo Stato non può cestinare» conclude.

Pubblicità

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità

Altri servizi

L’Era degli spaghetti. E se si trattasse soltanto di uno dei tanti strumenti di distrazione di massa?

L’intervento di Armando Mei, giornalista e ricercatore in Egittologia, per una riflessione senza astio sulle contrapposizioni fra le due Italie. Per provare a capire...

Movida, M. Schifone (Fdi): «Restrizioni e chiusura locali, ma i centri sociali chi li controlla?»

«Si è  deciso di imporre la chiusura dei luoghi della movida dalle discoteche alle sale da ballo e multare i gestori dei locali o...

Gli articoli più letti

Paolo Anania De Luca: «Il patriota-scienziato che onorò l’Irpinia» e il Sud

Una leggera brezza rendeva la nostra mattinata di lavoro meno pesante del solito. Le temperature estive infatti, sono sempre le più ardue da sopportare...

Coronavirus, atterrato a Fiumicino il volo dalla Cina con medici e forniture sanitarie

E' atterrato ieri, in tarda serata, il volo dalla Cina che ha portato in Italia medici, aiuti e forniture mediche contro il Coronavirus. «Quasi...

Camera e Senato online per evitare il Coronavirus? No, il Parlamento non è il televoto

E’ emergenza lavori parlamentari Lo abbiamo scritto proprio su questo giornale, al di là dell’emergenza sanitaria da Coronavirus e di quella economica, a cui il...

ilSud24

Il nostro sito si fonda su lettori come te che leggono gratuitamente.
Sostienici con un like su Facebook