Federproprietà Napoli

Ragazzo ucciso a colpi di pistola durante una lite: 28enne si costituisce

Pubblicità

Un giovane di 26 anni, Benedetto Ferrara, è stato ucciso ieri sera a Camporeale, un piccolo centro in provincia di Palermo. L’omicidio, secondo quanto ricostruito, è avvenuto al culmine di una lite. Nella notte si è costituito ai carabinieri Michele Mulè, 28 anni, sospettato di aver esploso i colpi d’arma da fuoco che hanno ammazzato il 26enne. Il giovane avrebbe fatto fuoco con una pistola calibro 38 al culmine di una violenta lite per una donna.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Mulè si è presentato in caserma ai carabinieri della compagnia di Partinico che già lo stavano cercando; è stato fermato con l’accusa di omicidio volontario aggravato dai futili motivi e trasferito nel carcere palermitano di Pagliarelli a disposizione dell’autorità giudiziaria. Michele Mulè ha subito ammesso di aver sparato al rivale in amore dopo una violenta discussione e ha consegnato il revolver con cui ha fatto fuoco.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

La pax Draghi vince ancora: dal primo settembre green pass obbligatorio a scuola e sui trasporti

Passo indietro per la Lega che accetta il giro di vite del green pass. Rimane fuori soltanto il trasporto pubblico locale Via libera dal primo...

Scuola, in Campania prorogata la didattica a distanza dalla seconda elementare

In Campania viene prorogato fino al 7 dicembre il regime di didattica a distanza dalla seconda classe della scuola primaria. La decisione è stata...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook

Twitter