Federproprietà Napoli

Messina, uccide il padre nel sonno: 59enne colpito da 23 coltellate. Arrestato un 20enne

Pubblicità

Orrore in provincia di Messina dove un ragazzo di 20 anni, ha ferito mortalmente il padre, 59enne, mentre dormiva nel suo letto. Il 20enne ha sferrato ben 23 colpi di coltello Il delitto è avvenuto la notte scorsa a Spadafora. Secondo quanto accertato fino ad ora, il movente sarebbe da ricondurre a dissidi familiari. La vittima, Pierluigi Mollica, ha provato a difendersi ingaggiando una colluttazione con il figlio. Il 20enne, trovato dai militari dell’Arma ancora in stato confusionale e con i vestiti sporchi di sangue, è stato dichiarato in arresto per omicidio.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Nell’abitazione, secondo la ricostruzione dei carabinieri, al momento del delitto c’erano anche la convivente dell’uomo e il figlio più piccolo della vittima, un diciassettenne. I carabinieri, giunti sul posto alle 4 di notte circa, hanno allertato il 118. Il personale sanitario però non ha potuto far altro che costatarne il decesso. Il ragazzo è stato portato in ospedale per la medicazione di ferite che ha riportato nella colluttazione col padre. Le indagini dei carabinieri sono coordinate dal procuratore di Messina, Maurizio De Lucia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

 

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Professioni, de Bertoldi (FdI): «M5S punta a dividere e mettere uno contro l’altro le categorie»

«Non bastava quello che finora questo governo e questa maggioranza non hanno fatto in termini di sostegno e aiuti ai lavoratori autonomi, Partite Iva...

Camera e Senato online per evitare il Coronavirus? No, il Parlamento non è il televoto

E’ emergenza lavori parlamentari Lo abbiamo scritto proprio su questo giornale, al di là dell’emergenza sanitaria da Coronavirus e di quella economica, a cui il...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook