Federproprietà Napoli

Coronavirus, l’annuncio di Putin: «La Russia ha il vaccino, iniettato anche a mia figlia»

Il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato che il ministero della Sanità russo ha registrato il primo vaccino contro il coronavirus nel mondo e che sua figlia ne ha già ricevuto una dose. Lo riferisce Russia Today, citando il presidente russo, secondo cui il vaccino, sviluppato dall’Istituto Gamaleya di Mosca, ha ricevuto il via libera dal ministero della Sanità. Putin ha rivelato che alla figlia è già stato somministrato il vaccino, che le ha procurato una leggera febbre, sparita poco tempo dopo. La fase 3 dei test clinici è iniziata la settimana scorsa.

«Questa mattina – ha detto Putin nel corso di una riunione del governo – è stato registrato il primo vaccino contro il Coronavirus nel mondo». Poi il presidente, parlando della figlia, ha sottolineato che «in un certo senso ha partecipato all’esperimento: dopo il vaccino aveva la febbre a 38, poi il giorno dopo a 37». «So che il vaccino funziona in modo abbastanza efficace, garantisce un’immunità stabile e, ripeto, ha superato tutti i controlli», ha detto il presidente russo.

Coronavirus, Murashko: «Alcuni Paesi stranieri hanno già mostrato interesse»

Mikhail Murashko, ministro russo della Sanità, ha spiegato che il vaccino contro il Coronavirus sarà prodotto in due sedi, nell’istituto di ricerca pubblico Gamaleya e di Binnopharm e sarà somministrato prima a medici e insegnanti. Murashko ha assicurato che alcuni Paesi stranieri hanno già mostrato interesse ad acquistarlo.  «Prima di tutto, riteniamo necessario offrire la vaccinazione sia a coloro che lavorano con persone infette, ossia i medici, sia ai lavoratori e alle persone dalle quali dipende la salute dei bambini, ossia gli insegnanti», ha spiegato Murashko, assicurando che, «allo stesso tempo, inizierà la circolazione graduale del vaccino tra la popolazione civile». 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità

Altri servizi

Torre Annunziata, dipendente positivo al Covid-19: chiuso temporaneamente il Ser. T

Chiuso temporaneamente il Ser.T (Servizio per le Tossicodipendenze) di via delle Vigne a Torre Annunziata (Napoli) per permettere le operazioni di sanificazione. Lo ha...

Turi (commercialisti): «Dialogo con la politica, formazione e unità della professione»

«In questo periodo di pandemia, i ruoli del dottore commercialista e dell'esperto contabile sono divenuti sempre più importanti. Oggi abbiamo bisogno di un confronto...

Gli articoli più letti

Paolo Anania De Luca: «Il patriota-scienziato che onorò l’Irpinia» e il Sud

Una leggera brezza rendeva la nostra mattinata di lavoro meno pesante del solito. Le temperature estive infatti, sono sempre le più ardue da sopportare...

Coronavirus, atterrato a Fiumicino il volo dalla Cina con medici e forniture sanitarie

E' atterrato ieri, in tarda serata, il volo dalla Cina che ha portato in Italia medici, aiuti e forniture mediche contro il Coronavirus. «Quasi...

Camera e Senato online per evitare il Coronavirus? No, il Parlamento non è il televoto

E’ emergenza lavori parlamentari Lo abbiamo scritto proprio su questo giornale, al di là dell’emergenza sanitaria da Coronavirus e di quella economica, a cui il...

ilSud24

Il nostro sito si fonda su lettori come te che leggono gratuitamente.
Sostienici con un like su Facebook