Coronavirus, De Luca: «Se riapriamo sarà per sempre. Responsabilità penale degli imprenditori è assurda»

«Siamo all’avanguardia per la Fase 2, faremo di tutto per far ripartire in maniera decisa l’economia della Campania, il commercio, l’artigianato, gli eventi, la cultura, con una sola attenzione: se riapriamo, riapriamo per sempre e non per fermarci domani». Lo afferma il governatore della Campania, Vincenzo De Luca nell’appuntamento del venerdì pomeriggio sui social per spiegare la situazione attuale dell’emergenza Coronavirus in Campania. «Sono assolutamente fiducioso, quando riaprirà la Campania avrà un andamento della crescita che, anche in questo caso, sarà da primato nazionale ne sono convinto».

Pubblicità

Coronavirus, De Luca: «Decisione del governo fuori dal mondo»

«La decisione presa dal governo» di far rientrare il coronavirus nella categoria «degli incidenti sul lavoro, con una responsabilità penale dell’imprenditore è fuori dal mondo» spiega il Governatore. «Nessuno può dire con certezza se il dipendente ha preso il contagio da Coronavirus dentro l’ufficio, dentro la fabbrica o all’esterno della fabbrica. Bisogna tutelare i lavoratori con l’INAIL ma non ci può essere una responsabilità penale dell’imprenditore» sottolinea De Luca. Sullo stesso argomento ieri era intervenuto il senatore de Bertoldi (FdI) secondo cui «la classificazione della malattia quale infortunio sul lavoro rappresenta l’ennesimo affronto di questo governo al mondo delle imprese».

Infine De Luca lancia un appello ai cittadini campani: «evitate di andare negli ospedali del Nord perché abbiamo la migliore assistenza e gli ospedali più sicuri d’Italia». «Nel corso degli anni i sistemi ospedalieri del nord hanno campato con i soldi che prendevano dalla nostra regione, la cosiddetta mobilità passiva. Invito convintamente i nostri concittadini a rimanere in Campania. I nostri ospedali sono i più sicuri di Italia e poi, sinceramente, abbiamo la migliore assistenza d’Italia e in qualche caso del mondo».

Pubblicità Federproprietà Napoli

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Setaro

Altri servizi

Dopo aver distrutti i nostri conti pubblici Conte mette mano a quelli europei

RdC per tutti i gusti e a tutti i livelli: comunale, regionale, nazionale e ora anche europeo. Tanto paghiamo noi Reddito di cittadinanza per tutti...

Testamento colombiano di Berlusconi: imprenditore arrestato a Cartagena

La Procura di Milano gli ha notificato l'avviso di conclusione indagini È stato arrestato in Colombia, su provvedimento delle autorità colombiane, Marco Di Nunzio, imprenditore...