Federproprietà Napoli

Coronavirus, la ‘cura Ascierto’ funziona anche a Brescia: guariti il 77% dei pazienti curati

Pubblicità

Anche i ricercatori dell’Università di Brescia, confermano che il Tocilizumab utilizzato contro il Coronavirus funziona. Il 77% dei 100 pazienti trattati con il farmaco antiartite reumatoride, presso gli Spedali civili di Brescia, hanno registrato un miglioramento e una stabilizzato delle proprie condizioni respiratorie. E quello che offre ancora maggior importanza a tale risultato è che la constatazione che si tratta del numero maggiore di pazienti trattati con il tocilizumab al mondo. Un risultato che si somma a quelli precedentemente ottenuti con 20 pazienti cinesi e gli 11 guariti all’Ospedale Cotugno di Napoli, grazie all’intuizione di Paolo Antonio Ascierto del Pascale di Napoli, oncologo ormai di fama internazionale, e Vincenzo Montesarchio, direttore della Uoc di Oncologia dell’azienda ospedaliera dei Colli.

I risultati della sperimentazione contro il Coronavirus saranno pubblicati

Pubblicità Federproprietà Napoli

I risultati della sperimentazione saranno pubblicati sulla rivista Autoimmunity Reviews a luglio. Lo studio, spiega l’Università, «mostra che la polmonite Covid-19 con sindrome da distress respiratorio acuto è caratterizzata da una sindrome iperinfiammatoria e sostiene l’ipotesi che la risposta al Tocilizumab si associ ad un significativo miglioramento clinico». Anche l’Agenzia italiana del farmaco ha avviato uno studio sul tocilizumab, su 330 pazienti, che è al momento in corso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Pubblicità
Pastificio Setaro

Altri servizi

Dl Sostegni in sintesi, cosa prevede il primo decreto del governo Draghi

Con il Dl Sostegni il governo Draghi ha predisposto una serie di aiuti al mondo del lavoro, alle imprese, alla famiglia, alla scuola e...

Coronavirus, Iannone (FdI): «Una vergogna l’attacco di De Luca ai medici»

«Siamo passati dagli applausi ad addossare le colpe ai medici. De Luca ormai scarica su tutti i suoi fallimenti. Dopo averli fatti lavorare per...

Ultime notizie

ilSud24

ilSud24.it si fonda su lettori come te
che leggono gratuitamente. Seguici sui social

Facebook