Raid armato alle Poste di Torre del Greco: in manette 3 banditi

Il bottino di poche centinaia di euro

Hanno rapinato un ufficio postale armati, in tre per un bottino di qualche centinaio di euro. Tra Torre del Greco e Napoli, i carabinieri hanno eseguito un’ordinanza applicativa di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari di Torre Annunziata, arrestando tre indagati per rapina aggravata.

Pubblicità

Il ‘colpo’ all’interno dell’ufficio postale, in via Monsignor Felice Romano a Torre del Greco nel tardo pomeriggio del 26 gennaio scorso. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, due indagati sono entrati nell’ufficio postale, ancora gremito di gente e, armati di pistola, tra il panico dei presenti, hanno preso complessivamente 730 euro dalle casse degli sportelli ancora in attività e una borsa di una delle dipendenti in servizio. Il terzo complice era rimasto all’esterno dell’ufficio postale, con funzioni di palo.

I filmati delle telecamere di video-sorveglianza hanno permesso di vedere le fasi preparative della rapina, tra cui le operazioni di copertura dei volti dei rapinatori, che hanno consentito, di fatto, la loro identificazione. Gli arrestati sono stati tradotti presso la casa circondariale di Napoli-Poggioreale «Giuseppe Salvia», dove resteranno a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Setaro

Altri servizi

Fondi Fsc, Fitto: Risorse sono per gli investimenti, non per la cultura

Il ministro: «Lavoriamo con tutte le Regioni allo stesso modo» «Noi stiamo lavorando con tutte le Regioni allo stesso modo. Abbiamo sottoscritto 17 accordi su...

Non condivide diagnosi: spintoni e calci al personale del 118

Denunciato per violenza a pubblico ufficiale In disaccordo con la diagnosi dei sanitari aggredisce il medico e l'infermiera del 118 che l'avevano appena soccorso: è...