Tornano a casa e trovano i ladri: rissa tra proprietari e topi d’appartamento

Due donne arrestate nel Napoletano

Tornano a casa e ci trovano dentro tre donne intente a rovistare nei cassetti: è quanto successo a Palma Campania, in provincia di Napoli, dove i carabinieri, intervenuti in tempi rapidissimi, hanno arrestato due dei tre topi d’appartamento.

Pubblicità

Appena qualche secondo dopo essere state scoperte le tre donne si sono dirette verso l’uscita senza aprire bocca ma con il sacco del bottino stretto tra le mani e il volto scoperto. Una riesce a fuggire con la refurtiva mentre altre due ingaggiano una zuffa con i proprietari. I condomini sentono il trambusto, qualcuno chiama il 112, altri intervengono per dare manforte ai vicini.

Nonostante tutto, le due malviventi riescono a divincolarsi e scappano. Fuori dal palazzo trovano però i carabinieri della sezione radiomobile di Nola, intervenuti in appena tre minuti, che le arrestano: si tratta di una 29enne e una 21enne di origini rom, residenti nel campo nomadi di Secondigliano. Entrambe già note alle forze dell’ordine, sono state arrestate per furto in abitazione. Sono ora in carcere, in attesa di raccontare al giudice la loro scorsa serata nolana. Intanto continuano le indagini per identificare e rintracciare la terza complice.

Setaro

Altri servizi

Avellino, l’ex sindaco Festa intercettato: «Dove c’è gusto non c’è perdenza»

Gianluca Festa è accusato di «sollecitazioni illecite» «Dove c'è gusto non c'è perdenza» dice il sindaco di Avellino, Gianluca Festa, a uno degli imprenditori che...

La vergogna: manifesti di Meloni e Tajani imbrattati con scritte offensive

Levata di scudi del centrodestra: sinistra condanni La premier Meloni definita «bugiarda e nazista» e il vice presidente del Consiglio e presidente di Forza Italia,...