Acerra, il consiglio comunale a sostegno degli agricoltori

Misure a favore della categoria votate all’unanimità dei presenti

Il consiglio comunale a fianco degli agricoltori locali. È quanto emerso nel corso dell’Assise di questa mattina che ha visto la partecipazione di un gruppo di agricoltori del posto riuniti sotto la sigla ‘Agricoltori Liberi della provincia di Napoli’.

Pubblicità

Gli stessi hanno sottoposto all’Assemblea cittadina un documento contenente le motivazioni che hanno portato alle manifestazioni dei giorni scorsi, appellandosi direttamente alle istituzioni governative per affrontare e trovare soluzioni immediate alle criticità che minacciano lo sviluppo e la sostenibilità dell’agricoltura a livello locale e nazionale. Un documento fatto proprio dal Consiglio e votato all’unanimità dalla maggioranza d’Errico insieme ai due esponenti dell’opposizione rimasti in aula.

Il civico consesso, nello specifico, impegna il sindaco e la giunta a sostenere la regolamentazione dell’importazione extra-UE, l’eliminazione dell’IRPEF agricola, l’eliminazione completa delle accise, l’accesso semplificato alla manodopera, la tutela del Made in Italy, la reintroduzione esonero totale dei contributi previdenziali per i giovani che avviano un’attività agricola, l’accesso al credito e l’istituzione di un tavolo tecnico presso il Ministero dell’Agricoltura. Inoltre, il Consiglio ha votato sempre all’unanimità dei presenti l’atto di indirizzo che rinvia alla competente Commissione le opportune valutazioni tecniche in merito ad alcune agevolazioni fiscali per la categoria da inserire eventualmente nel prossimo Bilancio.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Tito d’Errico: istituzioni sono al loro fianco

«L’adesione del consiglio comunale al documento degli agricoltori rafforza le loro richieste – ha sottolineato il sindaco Tito d’Errico – le istituzioni sono al loro fianco perché sono giuste le rivendicazioni. L’agricoltura acerrana, in proposito, svolge un ruolo di primaria importanza per lo sviluppo economico del nostro territorio, con la crescita del settore agricolo che conferma le enormi potenzialità del settore e dei nostri imprenditori, soprattutto i giovani».

«La manifestazione degli agricoltori è stata messa in atto da chi realmente vive la terra – ha spiegato il presidente del consiglio comunale Raffaele Lettieri – ed il risultato è evidente: gli agricoltori possono essere da esempio anche per altre categorie per spogliarsi da contaminazioni politiche». «La voce di questo consiglio comunale accompagna la voce degli agricoltori» l’analisi di Antonio Laudando. «Sostegno dovuto – ha dichiarato Filippo Di Marco, tra l’altro agricoltore di professione – a chi difende il buon cibo ed i territori sani».

In apertura di Consiglio osservato un minuto di silenzio per ricordare Domenico Fatigati, l’operaio di Acerra morto sul lavoro, ieri, nello stabilimento Stellantis di Pratola Serra.

Setaro

Altri servizi

Truffa agli anziani: denunciati 7 specialisti

Il gruppo di napoletani in trasferta a Vercelli incastrato dalla polizia dopo la denuncia delle vittime La polizia di Vercelli ha denunciato un gruppo di...

La scoperta: i papiri di Ercolano rivelano gli ultimi istanti di vita di Platone

Individuato anche il luogo di sepoltura del filosofo Le dolci note di un flauto suonate da una donna originaria della Tracia avrebbero dovuto rendere più...