Torre Annunziata, agguato all’esterno di un bar: 5 giovani fermati

Tra loro anche due giovanissimi

Cinque fermati per tentato omicidio. È il risultato dell’indagine sfociata nell’operazione degli agenti del commissariato di polizia di Torre Annunziata che questa mattina hanno notificato un decreto di fermo d’indiziato delitto, emesso dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli, nei confronti di altrettanti giovani che sono accusati, a vario titolo, del tentato omicidio del 42enne Luigi Mancini.

Pubblicità

L’uomo fu gambizzato, lo scorso novembre, all’esterno del bar «L’Angolo del Caffè» a Torre Annunziata, situato tra via Fontana e corso Vittorio Emanuele III. In pochi mesi, quindi, gli inquirenti hanno ricostruito tutta la dinamica dei fatti e la Dda ha emesso il provvedimento d’urgenza che riguarda, tra gli altri, anche due giovanissimi di soli 18 anni.

La vicenda destò preoccupazione negli abitanti della zona. La sparatoria avvenne, infatti, di domenica mattina, alle ore 13 quando solitamente le strade sono affollate dalle persone e il bilancio dell’accaduto poteva risultare molto più grave.

Setaro

Altri servizi

Caso Visibilia, chiusa indagine sul ministro Santanchè: contestato falso in bilancio

L’accusa di bancarotta verso l'archiviazione La procura di Milano ha chiuso le indagini nei confronti di alcuni indagati, tra cui la ministra del Turismo Daniela...

Automotive, Urso avvisa Stellantis: «Un milione di vetture prodotte, se no spazio ad altri»

Il ministro: «Un’auto chiamata Milano non si può produrre in Polonia» È di nuovo scontro tra Stellantis e il governo. All’amministratore delegato Carlos Tavares, che...