Ha aggredito, picchiato e minacciato di dare fuoco alla compagna: arrestato

La donna ha chiesto aiuto ai carabinieri

Ha aggredito, picchiato e minacciato di dare fuoco alla compagna. E’ accaduto nella tarda serata di ieri a San Felice a Cancello, nel Casertano. E’ stata proprio la donna, madre 37enne di tre bambine, a chiedere aiuto ai carabinieri tramite il numero di emergenza 112. Quando i carabinieri della stazione di Arienzo e Cancello sono giunti sul posto, l’hanno trovata rifugiata con le tre figlie nell’abitazione di una vicina di casa, ancora in stato di forte agitazione.

Pubblicità

Ai carabinieri la vittima ha raccontato di essere stata poco prima picchiata dal compagno convivente con schiaffi e pugni e che subito dopo l’uomo aveva anche tentato di strangolarla e di darle fuoco con una bottiglia di alcool prelevata nel bagno.

L’uomo, presente sul posto, che anche nei confronti dei carabinieri si è mostrato poco collaborativo, è stato tratto in arresto e posto i domiciliari. I successivi accertamenti hanno consentito di accertare che già in passato l’uomo si era reso responsabile di ripetute aggressioni nei confronti della donna mai denunciate.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Il Mic porta la scoperta dei bronzi di San Casciano a tourismA

Nelle tre giornate del Salone ci saranno anche momenti di confronto Il Ministero della Cultura parteciperà a tourismA - Salone Archeologia e Turismo Culturale al...

Caivano, l’ex isola ecologica di via Necropoli diventerà un’area verde

Entro luglio giardini, giochi e un campo di basket A Caivano uno dei luoghi dell’orrore, dove sarebbero state abusate due bimbe di 10 e di...