Camorra, il boss Soraniello arrestato in un ristorante a Portici

Era in fuga da circa due mesi

È stato arrestato mentre stava cenando in un ristorante di Portici, in provincia di Napoli, Simone Sorianiello, il 29enne ritenuto dai carabinieri e dalla Dda vertice dell’omonimo clan. Soraniello era in fuga da circa due mesi, precisamente dal 18 settembre scorso, giorno in cui si è sottratto a un provvedimento cautelare emesso dal gip di Napoli su richiesta della Procura partenopea.

Pubblicità

Il ricercato è stato ammanettato dai carabinieri del nucleo investigativo di Napoli, che da allora erano sulle sue tracce, che poi lo hanno condotto nel carcere di Secondigliano. I militari dell’Arma gli hanno notificato un ordine di carcerazione emesso dalla Corte di Appello di Napoli: Soraniello deve scontare 10 anni e 8 mesi di reclusione per traffico di droga.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Stupri di Caivano, giudizio immediato per i 7 minorenni indagati

Entro 15 giorni i difensori possono chiedere rito abbreviato Il gip del tribunale dei minorenni di Napoli Umberto Lucarelli ha accolto le richieste della procura...

Promise assunzione allo Stato Pontificio: falso carabiniere condannato

Accusato di truffa ed estorsione aggravata Il tribunale di Napoli Nord ha condannato per truffa ed estorsione aggravata ad undici anni di reclusione il 36enne...