Caccia di casa sua figlia di 8 anni e due amichette accusandole di aver fatto scappare il cane

L’uomo è stato denunciato per abbandono di minore

Pensa che il cane si sia allontanato da casa e chiude sua figlia di 8 anni e due amichette fuori dall’abitazione. Le bimbe, spaventate, si rifugiano in un negozio. L’assurdo episodio è avvenuto a Massa di Somma, in provincia di Napoli. Un uomo di 49 anni è stato denunciato a piede libero per abbandono di minori. Erano le 20 di sabato, quando i carabinieri sono intervenuti in via Piromallo a Massa di Somma, piccolo comune alle pendici del Vesuvio.

Pubblicità

Una bimba di 8 anni stava giocando in casa con due amichette della stessa età, quando il papà ha pensato che il loro cane era fuggito, non vedendolo. Senza rifletterci su, il 49enne ha aperto la porta e cacciato via le tre bimbe, lasciandole sole in strada sul marciapiede. Le piccole, terrorizzate e in lacrime, si sono rifugiate in un negozio di detersivi ancora aperto per chiedere aiuto.

Poco dopo, sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di San Sebastiano al Vesuvio: per il 49enne incensurato è scattata una denuncia per abbandono di minori. Le piccole sono state affidate alla moglie del denunciato, in quel momento altrove per alcune commissioni. Il cane, riferiscono i carabinieri, in realtà si era nascosto sotto un letto.

Pubblicità Federproprietà Napoli

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Taranto, intesa tra MiC, Regione e Comune: arriva la «Biennale italiana del Mediterraneo»

Oggi la firma del protocollo È stato firmato oggi, a Roma, al Ministero della Cultura, un protocollo d’intesa tra il MiC, la Regione Puglia e...

Delitto di Senago, i consulenti: «Impagnatiello soffre di disturbo ossessivo dovuto al narcisismo»

Secondo gli esperti nominati dalla difesa, l'imputato «non era in sé e ha avuto un black out» Alessandro Impagnatiello «non era in sé e ha...