Acerra, Fdi: «Sì al corteo contro la quarta linea del termovalorizzatore, ma sostenere De Luca è pura ipocrisia»

Il circolo locale: governatore responsabile numero uno di questa situazione

«Ribadiamo il nostro no alla quarta linea e crediamo che Acerra non possa diventare la pattumiera della Campania o il capro espiatorio degli errori di De Luca e della sinistra regionale. Consideriamo le occasioni pubbliche di manifestazione di dissenso come la marcia del 14 Ottobre sane per la comunità, eppure non nascondiamo un certo stupore nel vedere importanti esponenti locali di maggioranza e opposizione fare in questi giorni sciacallaggio mediatico, fingere diatribe politiche, e poi appoggiare nelle stanze della Regione i disegni di De Luca che è il responsabile numero uno di questa situazione». Così in una nota il circolo di Fratelli d’Italia Acerra.

Pubblicità

«Nella libertà di pensiero e azione che contraddistingue Fratelli d’Italia possiamo ribadire che questa è una vergogna ma siamo certi che gli acerrani quando guarderanno sfilare le facce di bronzo dei mausolei della politica locale lo comprenderanno chiaramente», conclude.

Potrebbe interessarti anche:

Setaro

Altri servizi

Riforma della Giustizia avanti: provvedimento entro la prima metà di maggio

Le ipotesi emerse dal vertice tecnico: 2 Csm, più laici e modifica sulla discrezionalità dell'azione penale Concorsi in magistratura separati, due Csm con aumento del...

Omicidio di Rosa Gigante, l’imputata chiederà giustizia riparativa

La scelta fortemente osteggiata dai familiari della vittima «Ho fatto un guaio, ho ammazzato la signora Rosa»: ha ripercorso la mattina del 23 marzo 2023...