Napoli, a piazza Carolina siringhe abbandonate sulle scale pubbliche

Il degrado dilagante a pochi metri dalla Prefettura

Venerdì mattina in piazza Carolina, a pochi metri dalla Prefettura ignoti hanno abbandonato siringhe sporche di sangue sulle scale prospicenti la piazza. Le siringhe di tipo tubercolina, comunemente usate per le iniezioni intramuscolo vengono spesso impiegate anche dai tossicodipendenti per le iniezioni di eroina. In prossimità anche i resti del materiale di preparazione.

Pubblicità

I “reperti” rinvenuti intorno a mezzogiorno, testimoniano fatti di una gravità estrema resi ancor più gravi se si considera che quel punto è frequentato abitualmente da famiglie con bambini e ragazzi come luogo di ritrovo e convivialità. Il fatto dovrebbe accendere un monito sulla situazione di degrado che quest’area sta subendo negli ultimi anni. Dai bivacchi serali agli schiamazzi notturni, un altro tassello di degrado si aggiunge a quello che viene impropriamente definito il salotto di Napoli.

Setaro

Altri servizi

Lite tra pizzaioli sfocia nel sangue: fermato 49enne

Dopo aver ferito a coltellate il collaboratore, lo ha soccorso e lo ha trasportato in ospedale Prima ha accoltellato il collega al fianco, poi lo...

Omicidio Coppola, il Riesame respinge il ricorso del presunto mandante

Il legale: «Attendiamo di conoscere le motivazioni» Il tribunale del Riesame di Napoli ha respinto il ricorso presentato dall'avvocato Antonio Bucci, legale di Gennaro Petrucci,...